Le efflorescenze

Le efflorescenze sono depositi di carbonato di calcio, generalmente di colore bianco, che compaiono talvolta sulle murature in blocchi o, più genericamente, sulle superfici dei manufatti in calcestruzzo. Sebbene esse abbiano implicazioni dal punto di vista estetico, le efflorescenze non compromettono le caratteristiche strutturali dei blocchi.

Spesso le efflorescenze compaiono non appena completato l’edificio. Se esse sono sostanzialmente uniformi sulla facciata esterna, sono indice di una normale perdita di acqua dai materiali (dai blocchi ma soprattutto dalla malta); questa tipologia di efflorescenze in genere viene facilmente dilavata dalle precipitazioni atmosferiche e sparisce dopo un certo tempo, al più un paio di anni.
Se i depositi sono consistenti e si notano strisce biancastre immediatamente al di sotto dei giunti di malta o in corrispondenza di aree localizzate, esse denunciano la presenza di acqua all’interno della parete, entrata in fase di costruzione o percolante da quote più elevate. La presenza di tale tipologia di efflorescenza indica la necessità di attivare misure correttive.

 

Scarica tutto l'articolo