Certificazione ETA per i Sistemi di Rinforzo Strutturale FRCM e SRG di Kerakoll

kerakoll_greenlab

Kerakoll ha sempre posto grande attenzione alla certificazione dei propri sistemi di rinforzo ed ha intrapreso da oramai quasi un quinquennio un percorso di certificazione a livello non solo nazionale bensì europeo ed internazionale. Grazie all’intenso lavoro di collaborazione con l’istituto per le tecnologie delle costruzioni ITC-CNR e diversi atenei italiani ed internazionali, ha potuto redigere i protocolli di certificazione europea, EAD, ed internazionale, Acceptance Criteria, che le hanno permesso di raggiungere primati unici nel settore della certificazione di sistemi di rinforzo strutturale con materiali compositi.

Marcatura CE per i sistemi di rinforzo SRP 

Lo scorso maggio è stata conseguita infatti la Marcatura CE per i sistemi di rinforzo SRP (Steel Reinforced Polymer) realizzati da tessuti in fibra di acciaio galvanizzato ad altissima resistenza impregnati e adesi al supporto in calcestruzzo mediante resina epossidica.

I sistemi di rinforzo Kerakoll Marcati CE

I sistemi di rinforzo attualmente Marcati CE, i tessuti GeoSteel G600GeoSteel G1200GeoSteel G2000 e GeoSteel G3300  n abbinamento alla matrice epossidica GeoLite® Gel, sono stati testati dall'Università di Bologna, dall'Università di Roma 3 e qualificati da ITC-CNR Istituto Tecnico per le Costruzioni.

ETA per i sistemi di rinforzo a matrice minerale FRCM e i sistemi SRG

A valle della marcatura CE per i sistemi di rinforzo SRP, a luglio 2019 Kerakoll ha raggiunto un altro primato forse ancor più significativo del precedente, ovvero l’ottenimento dell’ETA, la valutazione tecnica eurpea, per i sistemi di rinforzo a matrice minerale FRCM, in fibra di vetro e basalto con matrice minerale a base di calce idraulica naturale, e dei sistemi SRG, in fibra di acciaio galvanizzato ad altissima resistenza, con matrice minerale a base calce per il rinforzo delle strutture in muratura e a base cementizia per il rinforzo delle strutture in cemento armato.


Che cosa è l'ETA (European Technical Assessment)

L’ETA è un documento di natura volontaria che contiene le prestazioni delle caratteristiche essenziali di un prodotto da costruzione; esso è rilasciato per prodotti che non rientrano nel campo di applicazione di una norma armonizzata o che per almeno una delle caratteristiche essenziali il metodo di valutazione non è appropriato o non esiste. Il rilascio dell’ETA si basa sulla specifica tecnica armonizzata “Documento per la Valutazione Europea (European Assessment Document – EAD)”.


I sistemi di rinforzo a matrice minerale con ETA, in procinto di ottenere la marcatura CE, testati presso gli atenei di Bologna, Roma 3 e altri laboratori certificati, sono:

test su G600Per supporto murario

Rinforzo a fasce

Rinforzo diffuso

Per supporto su cemento armato

«Il conseguimento della certificazione europea ed internazionale dei nostri sistemi di rinforzo strutturale a matrice epossidica e minerale - ha spiegato Paolo Casadei, Product Manager Kerakoll – rappresenta un primato unico a livello mondiale per i materiali compositi in applicazioni civili, permettendone l’impiego su tutto il territorio europeo e non solo. Kerakoll - aggiunge Ing. Casadei – è la prima azienda italiana a poter fornire ai progettisti e alle case software i parametri di calcolo convenzionali adottati dalle istruzioni del CNR documento CNR-DT 215/2018, per la progettazione di interventi di rinforzo sia su edifici in muratura che cemento armato». 

Per conoscere i vantaggi della Marcatura CE rispetto al certificato CVT leggi l'articolo

>> www.kerakoll.com
>>  strutturale.kerakoll.com