Sistema SRP di Kerakoll per il placcaggio e il confinamento di strutture in c.a. e c.a.p. con matrice epossidica

09/09/2020 750

In che cosa consiste il sistema Kerakoll per il rinforzo di strutture in ca e cap

Il rinforzo strutturale mediante placcaggio e confinamento di strutture in C.A. e C.A.P., idoneo per l’adeguamento o il miglioramento statico e sismico di elementi strutturali, si realizza tramite l’unione di tessuti in fibra di acciaio galvanizzato UHTSS e adesivo epossidico certificato EN 1504.

sistema-srp-kerakoll-rinforzo-ca.JPG


Vantaggi e peculiarità del sistema di rinforzo

  • Non è necessaria l’applicazione di primer epossidico;
  • Massima resistenza ed efficienza nei punti ad elevata concentrazione di tensioni tangenziali (spigoli);
  • Basso spessore che consente la realizzazione di rinforzi con fasce sovrapposte;
  • Elevata temperatura di transizione vetrosa Tg;
  • Marcatura CE della matrice secondo UNI EN 1504 parte 4 e 6 per incollaggio di elementi strutturali e inghisaggio di barre di ancoraggio.

Procedura applicativa

kerakoll-scheda-tecnica-2.jpg

1) Ripristino Calcestruzzo con GeoLite®

Geomalta® minerale certificata, eco-compatibile, a base di Geolegante® a reazione cristallina, per la passivazione, ripristino, rasatura e protezione monolitica di strutture in calcestruzzo degradato. La superficie dovrà essere preparata con ruvidità pari al grado 8 del Kit collaudo preparazione supporti c.a. e muratura.

2) Realizzazione rinforzo: 1° strato di GeoLite® Gel

Adesivo minerale epossidico ad elevata bagnabilità per l’impregnazione dei tessuti GeoSteel e l’ancoraggio strutturale. Spessore medio ≈ 2 – 3 mm.

3) Realizzazione rinforzo: tessuto GeoSteel G600 e G1200, G2000 e G3300

Tessuto unidirezionale in fibra di acciaio galvanizzato Hardwire™ ad altissima resistenza, formato da micro-trefoli di acciaio fissati su una microrete in fibra di vetro. GeoSteel G3300 è specifico per i rinforzi strutturali in accoppiamento a matrice organica GeoLite® Gel.

4) Realizzazione rinforzo: 2° strato di GeoLite® Gel 

Come descritto nel punto 2 con spessore medio ≈ 1 – 2 mm.

5) Finitura decorativa e protettiva di Kerakover Eco Acrilex Flex

Idropittura organica minerale eco-compatibile, a base di resina elastomerica. (Preventiva applicazione di primer Kerakover Eco Acrilex Primer). 


Ambiti di intervento

  • Confinamento pilastri (tavola 6 del Manuale tecnico)
  • Rinforzo nodo di facciata a due e tre vie (tavola 8A e 8B del Manuale tecnico)
  • Rinforzo a flessione della trave (tavola 13 del Manuale tecnico)
  • Rinforzo a taglio della trave (tavola 15 del Manuale tecnico)

kerakoll_ingenio_scheda-tecnica-1_immagine-3.jpg


È possibile scaricare le tavole applicative del Manuale tecnico dal sito dei Sistemi Strutturali Kerakoll 


KERAKOLL

KERAKOLL.jpgKerakoll è la prima azienda al mondo a offrire una soluzione globale nei materiali e nei servizi per il GreenBuilding, per costruire e vivere nel rispetto dell’ambiente e del benessere abitativo.

Il GreenBuilding è lo stile costruttivo orientato all’ambiente e al miglioramento della salute e della qualità della vita attraverso materiali da costruzione ecocompatibili, naturalmente traspiranti e ad elevata efficienza energetica.

Dal 1968 – anno in cui il Gruppo è nato a Sassuolo, nel cuore del più importante comprensorio ceramico mondiale, dall’iniziativa imprenditoriale di Romano Sghedoni – Kerakoll ha avviato un percorso di crescita nel mercato nazionale e internazionale dei materiali per l’edilizia, fino ad arrivare all’attuale leadership nel GreenBuilding, con un riconosciuto primato tecnologico a livello internazionale.

La mission del gruppo è di rappresentare il GreenBuilding come nuova filosofia costruttiva e di promuovere una migliore qualità dell’abitare a livello globale, attraverso materiali da costruzione ecocompatibili e soluzioni innovative orientate all’ambiente e al miglioramento della salute.

I prodotti per il GreenBuilding Kerakoll nascono da approfondite ricerche scientifiche nel campo della salute e del benessere e vengono realizzati coniugando tecnologia ed ecocompatibilità. Staff di specialisti, in collaborazione con enti accademici e istituti scientifici, studiano e approfondiscono costantemente le connessioni tra salute e materiali ecocompatibili, creando quel patrimonio di conoscenze su cui si fonda la progettazione di tutti i prodotti Kerakoll.

Oggi gli investimenti del Gruppo in “green research” rappresentano il 100% degli investimenti totali in R&S, pari a circa il 5,4% del fatturato annuo, e si traducono in un costante miglioramento dei prodotti, in linea con i principi dello sviluppo ecosostenibile.