Nel dl Sostegni-Ter, controlli anti-frode agli organismi accreditati. Capaccioli: "Ricevute le nostre proposte"

Fabrizio Capaccioli, AD di Asacert e vicepresidente di GBC Italia, sottolinea l'importanza della notizia che, nella conversione in legge del dl Sostegni Ter, impegna il Governo a coinvolgere organismi di certificazione accreditati nel sistema dei controlli per evitare le frodi nel processo dei bonus edilizi.


Ok ai controlli dei bonus edilizi da parte di organismi accreditati

La Camera ha definitivamente approvato il DL Sostegni Ter che contiene le misure di contrasto nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche legate ai bonus edilizi.

Approvato anche un ordine del giorno che impegna il Governo a coinvolgere organismi di certificazione accreditati nel sistema dei controlli dell'intero processo dei bonus edilizi.

Una notizia da tempo invocata dai professionisti accreditati del settore.

Come Fabrizio Capaccioli, AD di Asacert e vicepresidente di Green Building Italia, che afferma: "Finalmente il parlamento affronta la questione delle frodi per i bonus edilizi nell'unico modo in cui andava affrontata ovvero affidandosi a certificatori accreditati. Da tempo stiamo proponendo ai legislatori e al governo di affidare a chi ha le competenze riconosciute il compito di intervenire per evitare le frodi che, solo nel sistema Superbonus 110%, superano i 4 mld di euro". 

 

Fabrizio Capaccioli amministratore delegato di Asacert

 

"Si possono evitare le frodi - continua Capaccioli - con alcuni provvedimenti a monte del percorso fino ai controlli in corso d'opera. Speriamo che l'ordine del giorno contenuto nel DL Sostegni Ter non resti lettera morta ma realmente impegni il governo a coinvolgere da subito gli enti accreditati di certificazione. Di tempo ne abbiamo già perso abbastanza".

 


Leggi anche:

costruzioni-cantiere-01-700.jpg

Decreto Sostegni-Ter è legge: confermate le sanzioni dure per false asseverazioni e le polizze singole

>>> LA NOTIZIA

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su