Isolamento Termico | Ingegneria Strutturale | TECNO K GIUNTI SRL
Data Pubblicazione:

Giunti di dilatazione che garantiscono impermeabilità e isolamento acustico delle pareti

I giunti strutturali, al fine di consentire i movimenti termici e sismici delle strutture adiacenti, di fatto interrompono la continuità fisica dei fabbricati evitando così fenomeni di martellamento.

I giunti strutturali, al fine di consentire i movimenti termici e sismici delle strutture adiacenti, di fatto interrompono la continuità fisica dei fabbricati evitando così fenomeni di martellamento.


KWALL2 gestisce giunti di larghezza a riposo fino a 30 cm

Facendo particolare riferimento ai giunti strutturali verticali, nella scelta dei giunti di dilatazione sarà opportuno accertarsi che vengano rispettati i requisiti in termini di:

  • Gestione dei movimenti attesi;
  • Impermeabilità;
  • Aspetto estetico.

In questa ottica la scelta del prodotto idoneo spesso non è meno complessa di quella relativa ai giunti di dilatazione per pavimenti.

La larghezza del giunto strutturale è un dato che deriva direttamente dalla progettazione strutturale, per il movimento atteso, trattandosi a pieno titolo di “parti non strutturali”, occorrerà fare riferimento alla NTC vigente, che detta le linee di comportamento riguardo le prestazioni ai vari stati limite. Sono da tenere in massima considerazione gli aspetti riguardanti l’obbligo di evitare crolli di parti del sistema ed in generale danni all’incolumità delle persone (vedi NTC 2018).

 

Giunti di dilatazione che garantiscono impermeabilità e isolamento acustico delle pareti

 

Nello specifico caso di giunti a parete esterna deve essere garantita l’impermeabilità del sistema agli agenti atmosferici esterni, in qualsiasi condizione di movimento.

Un giunto di dilatazione a parete dovrà infine armonizzarsi esteticamente agli altri componenti edilizi ad esso adiacenti (infissi, rivestimenti di facciata). In questo ambito entra in gioco principalmente la scelta dei materiali e dei colori ma anche il posizionamento dei profili rispetto ai fili di facciata risulta fondamentale.

TECNO K GIUNTI, produttore italiano di sistemi di giunzione per l’edilizia civile ed industriale, risponde a questa sfida con la gamma di prodotti K WALL e K WALL2.

 

tecnokgiunti-kwall2-2.JPG

SCOPRI DI PIU' SU K WALL E KWALL2


 

In particolare la serie K WALL2 si caratterizza per il suo posizionamento a filo esterno della facciata: l’intero complesso del sistema risulta così compreso nello spessore della parete esterna e l’impatto estetico è limitato allo sviluppo della guarnizione. I giunti cosiddetti “d’angolo”, cioè quelli per i quali le pareti che si affacciano sono ortogonali, vengono trattati con il medesimo sistema, senza soluzioni di continuità estetiche.

K WALL2  nella versione standard gestisce giunti di larghezza a riposo fino a 30 cm, la doppia guarnizione a tenuta, normalmente di colore grigio, può essere estrusa a colore in rotoli lunghi fino a 50 m. L’intercapedine fra le due guarnizioni è riempita con materiale cellulare espanso, che contribuisce alla correzione del ponte termico/acustico inevitabilmente generato dalla presenza della discontinuità strutturale.

Si conferma anche in questo ambito la peculiare capacità aziendale di TECNO K GIUNTI di progettare, produrre, fornire ed installare prodotti concepiti in base alle specifiche esigenze del singolo oggetto edilizio.

I nostri tecnici sono sempre a disposizione per interpretare e soddisfare al meglio possibile le esigenze dei progettisti e imprese.


Logo Tecno K Giunti

Tecno K Giunti è specializzata nella progettazione e produzione di giunti di dilatazione e sistemi tagliafuoco per giunti strutturali a pavimento e parete, per l’utilizzo su tutte le strutture civili e industriali come: ospedali, centri commerciali, stazioni, industrie, parcheggi e aeroporti.