Membrane bentonitiche | Impermeabilizzazione | G&P INTECH SRL
Data Pubblicazione: | Ultima Modifica:

Impermeabilizzazioni attive in bentonite sodica accoppiata con membrana HDPE: un caso studio

La membrana DUAL SEAL di G&P Intech, per le sue particolari caratteristiche tecnologiche e per l’affidabilità riscontrata in milioni di m² applicati nel mondo, risulta particolarmente indicata nell’impermeabilizzazione di parcheggi interrati, gallerie, fondazioni in falda, stazioni metro, vasche interrate e bacini idrici. Vediamo il caso studio del Museo del 900 di Venezia-Mestre.

Museo del 900 di Venezia-Mestre: 12mila mq tra spazi espositivi, auditorium, mediateca e una piazza per attività commerciali

Il Polo Culturale e Museo del Novecento di Venezia-Mestre, denominato M9, è ubicato nel centro storico di Mestre a poca distanza dalla piazza centrale Erminio Ferretto. Il progetto architettonico è stato realizzato dallo studio Sauerbruch Hutton international di Berlino.
Il complesso edilizio prevede:

  • il Museo del Novecento;
  • uno spazio espositivo polifunzionale;
  • una mediateca del Novecento;
  • un auditorium;
  • una piazza coperta per attività commerciali.

L’edificio si sviluppa su due piani interrati e quattro piani fuori terra per una superficie coperta complessiva di oltre 12.000 mq.

L’opera è nata anche dal recupero e dalla ristrutturazione dell’ex distretto militare caserma “Matter”, già monastero benedettino, in cui sono stati ricavati spazi per attività commerciali.

 

Progetto architettonico: Sauerbruch Hutton international gmbh – Berlino

 

L’impermeabilizzazione dei piani interrati

I piani interrati dell’edificio si trovano immersi nella falda acquifera per una profondità di circa 6 metri, determinando, per questa parte del fabbricato, una situazione molto delicata dal punto di vista della tenuta all’acqua dei locali interrati.

 

Piani interrati

 

Per questa ragione l’impermeabilizzazione è stata oggetto di particolare attenzione, dato che la platea di fondazione risultava attraversata da diversi elementi, come micropali, pozzi di emungimento e tubazioni delle sonde geotermiche.

 

Impermeabilizzazione dei piani interrati con sistema Dual Seal

 

Per risolvere questo problema, è stato adottato il sistema di impermeabilizzazione attivo DUAL SEAL, che accoppia il sistema di tenuta in HDPE alla bentonite sodica naturale.
Infatti l’HDPE costituisce un supporto continuo avente elevata elasticità, resistenza a trazione e al punzonamento statico e dinamico, complementare allo strato impermeabile ad azione espansiva in bentonite sodica naturale.
L’impermeabilizzazione attiva è la capacità di un sistema di tenuta all’acqua di adeguarsi ai livelli di carico idrostatico effettivo agente sulla struttura.
Le caratteristiche della membrana Dual Seal risultano pertanto ideali per l’impermeabilizzazione di parcheggi interrati, gallerie e strutture sotterranee
per:

  • l’ottima resistenza alle aggressioni chimiche, ai microorganismi, a muffe e batteri in un ampio range di temperature;
  • l’autosigillatura del sistema nei casi di strappo per cedimenti o assestamenti del supporto o punzonatura in cantiere;
  • la completa atossicità;
  • l’impermeabilità all’acqua e al battente idraulico, per pressione idrostatica > 0,5 Mpa;
  • resistenza a rotture a trazione pari a ~28 Mpa;
  • l’impermeabilità ai gas (metano, radon,ecc.), con la versione VLP del sistema;
  • l’elevata resistenza a trazione e allungamento superiore al 500%;
  • la possibilità di impermeabilizzare opere in presenza di acque ad elevato contenuto salino (es. acqua di mare) nella versione Saltwater omologata fino a 24.000 ppm di salinità presente;
  • la stabilità dimensionale della membrana da -30°C a +120°C;
  • la facilità di stoccaggio in magazzino ed in cantiere per l’autoprotezione dei singoli rotoli.

Il sistema DUAL SEAL viene applicato completamente a freddo, a favore del mantenimento degli standard di sicurezza in cantiere.
La membrana DUAL SEAL è stata impiegata sia per l’impermeabilizzazione orizzontale sotto platea, che per l’impermeabilizzazione verticale contro i diaframmi perimetrali di sostegno del terreno per circa 10.000 m2 complessivi.
Particolare cura è stata rivolta ai dettagli esecutivi in corrispondenza degli impianti passanti in platea e delle riprese di getto.

SCOPRI DI PIU' SUL SISTEMA DUAL SEAL DI G&P INTECH


In questi punti sono stati impiegati dei giunti a base di gomma naturale idroespandibile WATERSTOP BZ 100 e dei giunti a base di gomma butilica e bentonite WATERSTOP BZ 200, a seconda delle necessità tecniche e al confinamento, accoppiati con il sistema microforato iniettabile di tenuta all’acqua IMPERGEN FLEX TUBE IFT per compartimentare la struttura ove richiesto.

 

Impermeabilizzazione dei giunti con WATERSTOP BZ 200 e sistema microforato iniettabile di tenuta all’acqua IMPERGEN FLEX TUBE IFT

 

Il sistema Dual Seal è referenziato in Italia e nel mondo da oltre 40 anni avendo approvazioni e omologazioni tecniche dai principali Enti e società pubbliche nazionali, europei, statunitensi, russi e giapponesi. Tra le principali omologazioni nazionali si citano Roma Metropolitane, Metropolitane Milanesi, Ministero della Marina, Anas, Autostrade, Enel, Italferr, RFI.
Il servizio tecnico di G&P Intech è disponibile nel valutare assieme a progettisti ed imprese le soluzioni ed i dettagli costruttivi più idonei per le varie esigenze progettuali e di cantiere.

Impermeabilizzazione

Con questo TOPIC si è voluto raccogliere tutti gli articoli che si occupano del tema, delicato, dell'impermeabilizzazione.

Scopri di più

Membrane bentonitiche

Le membrane bentonitiche, innovative nel settore dell'impermeabilizzazione, sono fatte di argilla espansiva e offrono una barriera efficace contro acqua e umidità. Questa soluzione ecocompatibile si auto-ripara, riempiendo crepe e perforazioni, ideale per costruzioni esposte a variazioni climatiche. Facili da installare, rappresentano una scelta sostenibile per progetti che richiedono affidabilità e rispetto per l'ambiente.

Scopri di più

Leggi anche