Energie Rinnovabili | Appalti Pubblici | Impianti Fotovoltaici
Data Pubblicazione:

Impianti fotovoltaici, Agrivoltaico, Eolico, autorizzazione unica: le novità del Decreto PNRR 2023

Nella pre-bozza del decreto-legge PNRR che sarà all'esame del Governo a stretto giro di posta, previste ulteriori liberalizzazioni per l'agrivoltaico e semplificazioni amministrative per gli impianti fotovoltaici fino a 50 MW

Arriveranno, a stretto giro di posta, altre novità interessanti nel settore dell'efficienza energetica: lo prevede la bozza (ancora incompleta, ma disponibile in allegato) di un nuovo decreto sul PNRR (Decreto PNRR 2023), che dovrebbe essere esaminato dal Consiglio dei Ministri entro la fine della settimana corrente.

Vediamo quali misure, all'interno della bozza - che consigliamo di leggere -, interessano il comparto dell'edilizia e della professione tecnica.

Impianti fotovoltaici fino a 50 MW: ok con la PAS fino al 31 dicembre 2025

L'art.66 semplfica ulteriormente l'installazione del fotovoltaico, prevedendo che per la costruzione e l’esercizio di impianti di potenza fino a 50 MW e delle opere di connessione alla rete elettrica di trasmissione ovvero di distribuzione, è applicabile, in via transitoria e fino al 31 dicembre 2025, la procedura abilitativa semplificata (PAS) di cui all’articolo 6 del decreto legislativo 28/2011, a condizione che l’energia prodotta dagli impianti medesimi sia ceduta al Gestore dei servizi energetici – GSE S.p.A. (GSE) per un periodo pari ad almeno quindici anni.

Installazione di impianti fotovoltaici: novità per le aree idonee

L'art.23, modificando l'art.20 del d.lgs. 199/2021 (cd. Direttiva RED II) dispone che si possono considerare idonee, ai fini dell'installazione di impianti fotovoltaici, le aree su cui sono già installati impianti della stessa fonte e non sottoposte a tutela ai sensi della Parte Terza del decreto legislativo 42/2004 (Tutela del Paesaggio), nonché le aree di cui alle lettere b), c), c-bis), c-bis.1), c-ter) e cquater) del comma 8.

La successiva individuazione delle aree idonee ai sensi del comma 4, con legge regionale ovvero a seguito dell’esercizio del citato potere sostitutivo, non pregiudica i legittimi affidamenti conseguenti alla presentazione di istanze relative all’installazione di impianti in aree ritenute idonee ai sensi del primo periodo.

Impianti eolici: fascia di rispetto ridotta a 3 km

Lo stesso articolo 23 modifica l'entità della fascia di rispetto che deve intercorrere tra un impianto eolico e un bene tutelato, riducendolo da 7 a 3 chilometri.

Agrivoltaico (fotovoltaico in area agricola) libero: ecco quando

L'articolo 70 va a toccare il DL 7/2002, convertito in legge 55/2002, disponendo che "gli impianti fotovoltaici ubicati in aree agricole, se posti al di fuori di aree protette o appartenenti a Rete Natura 2000 e nei limiti consentiti dalle eventuali prescrizioni ove posti in aree soggette a vincoli paesaggistici diretti o indiretti, sono considerati manufatti strumentali all’attività agricola e sono liberamente installabili, se i pannelli solari sono posti sopra le piantagioni ad almeno due metri dal suolo, senza fondazioni in cemento o difficilmente amovibili, e se le modalità realizzative prevedono una loro effettiva integrazione con le attività agricole quale supporto per le piante ovvero per sistemi di irrigazione parcellizzata e di protezione o ombreggiatura delle coltivazioni sottostanti".

Autorizzazione unica (AUA): le novità

L'articolo 71, invece, 'tocca' l'autorizzazione unica per gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili (AUA) e per i relativi impianti di stoccaggio di cui all’articolo 12 del decreto legislativo 387/2003, disponendo che essa è rilasciata all’esito di un procedimento unico che include la valutazione di impatto ambientale da parte della Commissione PNRR-PNIEC, la quale trasmette il proprio parere direttamente alla conferenza di servizi preposta alla acquisizione di tutti gli atti di assenso e di tutti i pareri comunque denominati necessari ai fini del rilascio dell’autorizzazione unica.

Appalto integrato per i contratti PNRR e PNCC con Conferenza dei servizi in forma semplificata

L'articolo 15 della bozza dispone che "al fine di ridurre, in attuazione delle previsioni del PNRR, i tempi di realizzazione degli interventi di tipo infrastrutturale o edilizio, diversi da quelli previsti dall’articolo 53- bis del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, finanziati in tutto o in parte con le risorse previste dal PNRR e dal PNC e dai programmi cofinanziati dai fondi strutturali dell'Unione europea e delle relative strutture di supporto, anche se non finanziate con dette risorse, l'affidamento della progettazione ed esecuzione dei relativi lavori può avvenire anche sulla base del progetto di fattibilità tecnica ed economica di cui all'articolo 23, comma 5, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, a condizione che detto progetto sia redatto secondo le modalità e le indicazioni di cui all'articolo 48, comma 7, quarto periodo, del citato decreto – legge n. 77 del 2021".

Tradotto: per gli appalti PNRR e PNC è ammesso l'appalto integrato, così come già peraltro era già stato consentito con precedenti provvedimenti, ma con una Conferenza dei servizi in forma 'accelerata' e semplificata.

Impianti off-shore

Secondo l'art.72 della bozza, la realizzazione e la messa in servizio degli impianti off-shore di produzione e di stoccaggio di energia elettrica da fonti rinnovabili è sottoposta ad una autorizzazione semplificata che integra la valutazione di impatto ambientale, sostituisce ogni altro atto necessario e costituisce il necessario presupposto per il rilascio e il mantenimento della concessione d’uso delle aree demaniali e delle altre aree marine occupate, secondo la disciplina posta dal presente articolo in deroga ad ogni altra disposizione di legge e regolamentare vigente.


LA BOZZA (INCOMPLETA, NON ANCORA IN VIGORE) DEL DL PNRR 2023 E' SCARICABILE IN ALLEGATO PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE.

Appalti Pubblici

News e gli approfondimenti che riguardano gli Appalti Pubblici, in particolare l’evoluzione normativa, l’interpretazione dei requisiti anche attraverso i pareri degli esperti, l'approfondimento di esempi reali.

Scopri di più

Energie Rinnovabili

Tutto quello che riguarda il tema dell’energie rinnovabili: soluzioni, modelli e progettazione, gestione e manutenzione, evoluzione normativa e...

Scopri di più

Impianti Fotovoltaici

Con questo TOPIC si vuole raccogliere tutti gli articoli pubblicati da Ingenio sul tema impianti fotovoltaici.

Scopri di più

Allegati

Leggi anche