Pavimenti Industriali | Normativa Tecnica | CONPAVIPER
Data Pubblicazione:

Nuove norme per la progettazione dei pavimenti industriali e più attenzione al Picking

All’interno di SAIE 2022 si è tenuto il FORUM MASSETTI E PAVIMENTI CONTINUI di CONPAVIPER, in cui l'ing. Giovanni Saba, vicepresidente CONPAVIPER con delega sui pavimenti in calcestruzzo, è intervenuto all’interno di numerose Conversazioni tecniche. Lo abbiamo intervistato, ecco quanto emerso dall'intervista del vicepresidente CONPAVIPER.

"Questi giorni a Bologna ci hanno mostrato un SAIE che è tornato ad essere fiera di riferimento nel settore delle costruzioni, a livello nazionale e internazionale con la partecipazione di molti stranieri" ha dichiarato l'ing. Giovanni Saba.

"Per quanto riguarda il mercato, dobbiamo osservare che l'Italia è sempre più protagonista come piattaforma logistica del governo mondiale: ce ne accorgiamo dal volume in forte crescita di pavimentazioni industriali, a cominciare da Amazon e del settore agroalimentare. Sono richieste pavimentazioni sempre più performanti. Ci aiuta anche il fatto che le pavimentazioni industriali siano entrate nelle NTC, anche da un punto di vista sismico. Sempre più spesso, infatti, ci viene chiesto che il pavimento abbia requisiti antisimici" specifica il Vicepresidente Conpaviper.

Circa l'impegno di CONPAVIPER nel dare risposte al mercato delle pavimentazioni industriali, l'ing. Giovanni Saba ha dichiarato: "Siamo l’Associazione che riunisce le aziende specializzate nella realizzazione del 'piano di lavoro' dell'industria italiana. Questo piano di lavoro, il 'pavimento', deve essere esente da problemi. CONPAVIPER sta lavorando al miglioramento delle normative di riferimento per migliorare anche la progettazione dei pavimenti stessi. Oggi, purtroppo, è difficile trovare una sinergia tra chi progetta i pavimenti industriali e chi progetta i sistemi di picking. Questo è un problema importante sul quale CONPAVIPER è molto impegnata."

Leggi anche