Concorsi di progettazione | Architettura | Sostenibilità | FASSA SRL
Data Pubblicazione:

Premio Internazionale Architettura Sostenibile 2023: XV edizione dell'evento di Fassa Bortolo

Il concorso, organizzato da Fassa Bortolo per la presentazione di opere realizzate di nuova edificazione, interventi di riqualificazione e/o ampliamento di edifici esistenti, interventi a scala urbana e di paesaggio e in qualsiasi altro campo progettuale che rivesta un significato concreto in termini di sostenibilità. Il bando si trova nella sezione Allegati in fondo all'articolo.

Premio Architettura Sostenibile 2023, la nuova edizione

II Premio "Architettura Sostenibile", ideato e promosso nel 2003 da Fassa S.r.l., titolare del marchio "Fassa Bortolo", e dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara, in occasione del Decennale della propria fondazione, nasce dalla volontà di premiare e far conoscere a un ampio pubblico architetture che sappiano rapportarsi in maniera equilibrata con l'ambiente, che siano pensate per le necessità dell'uomo e siano capaci di soddisfare i bisogni delle nostre generazioni senza limitare, con il consumo indiscriminato di risorse e l'inquinamento prodotto, quelli delle generazioni future.

Il Premio è quindi aperto alla partecipazione di opere realizzate di nuova edificazione, interventi di riqualificazione e/o ampliamento di edifici esistenti, interventi a scala urbana e di paesaggio e in qualsiasi altro campo progettuale che rivesta un significato concreto in termini di sostenibilità.

L'opera dovrà essere stata realizzata e ultimata nell'arco degli ultimi 5 anni.

Le scadenze

Le iscrizioni sono aperte fino al 1 marzo 2023 con consegna elaborati entro il 5 aprile 2023.

Chi può partecipare

Le candidature possono essere presentate da:

  • professionisti singoli;
  • studi di architettura o ingegneria, ogni singolo candidato o gruppo potrà partecipare con un solo progetto realizzato.

Per poter partecipare è necessario il versamento di una quota di partecipazione di 120 euro.

Gli elaborati richiesti

Gli elaborati richiesti per la partecipazione sono:

  • curriculum di massimo 1500 battute, spazi compresi e foto del candidato o del gruppo di progettazione;
  • dati di identificazione dell'opera realizzata (progettisti, collaboratori, committente, cronologia dell'intervento);
  • dati geografici e climatici caratteristici del luogo di costruzione e breve descrizione delle condizioni microclimatiche;
  • relazione generale e tecnica descrittiva dell'intervento, massimo 3000 battute, spazi compresi, con particolare attenzione alla descrizione tecnica dei materiali utilizzati e al funzionamento bioclimatico e impiantistico dell'opera;
  • descrizione grafica dell'opera: piante, sezioni, prospetti, schemi concettuali;
  • almeno 6 immagini fotografiche dell'opera costruita di elevata qualità;
  • 2 tavole di formato A1 verticale composte liberamente utilizzando il materiale sopra citato.

La giuria

La Giuria Internazionale è stata composta da membri prestigiosi e molto noti, provenienti da tutto il mondo, come riportato nella brochure sulla storia del Premio consultabile attraverso il link sottostante.

Questa edizione 2023 è stata nominata dal Comitato Scientifico presieduto dal Prof. Arch. Thomas Herzog, sarà composta da:

  • prof. arch. Marianne Burkhalter
  • prof. arch. Ing. Vladimir Šlapeta
  • arch. Romano Cordero
  • prof. Luca Rossato

I premi

Il premio viene assegnato ogni due anni. Questa edizione prevede tre premi per i vincitori:

  • una Medaglia d'Oro;
  • 2 Medaglie d'Argento, a discrezione della giuria, ai progetti giudicati più significativi.

La giuria, a suo insindacabile giudizio, potrà inoltre individuare una rosa di opere per la Menzione d’Onore.

Premio speciale

Un encomio speciale, con un premio in denaro di 3.000 euro verrà assegnato a chi riuscirà ad utilizzare al meglio le soluzioni del Sistema Integrato Fassa Bortolo in un'ottica di sostenibilità e di qualità architettonica.

Per saperne di più

Allegati

Leggi anche