Normativa Tecnica
Data Pubblicazione:

UNI, una guida per gestire al meglio i progetti del Pnrr

UNI, in collaborazione con altri enti, ha analizzato i requisiti e le competenze necessarie dei progetti del Pnrr e ha realizzato una guida che possa aiutare nella gestione degli stessi, dall'inizio alla fine dei lavori.

La guida vuole essere un utile strumento per la gestione efficiente ed efficace dei progetti europei

UNI – in collaborazione con Confindustria, Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Lombardia CROIL, Graduate School of Business del Politecnico di Milano MIP e Federmanager - ha analizzato le specifiche, i requisiti, le competenze necessarie e i bisogni dei progetti del Recovery Plan e del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza PNRR, per realizzare una guida per la minimizzazione dei rischi di processo e gestione dei progetti, dall’inizio alla fine e anche in itinere, qualunque sia lo stato di avanzamento attuale dei progetti stessi.

La guida “La normazione a supporto del PNRR” è il frutto di un’accurata analisi di diversi documenti ufficiali e best practice da parte del tavolo di lavoro, che ha indentificato le competenze e gli strumenti necessari a un’efficiente ed efficace gestione dei progetti europei, identificando anche i principali standard a supporto: dalla gestione dell’intero progetto a livello manageriale fino ad ogni singola attività di ogni fase.

L’analisi è stata svolta tenendo in considerazione non solo ciò che già esiste, ma anche le prossime attività UNI, CEN e ISO.

La guida è:

  • applicabile alla gestione di progetti o di programmi, intesi come un insieme di progetti e attività correlate gestiti in modo coordinato per raggiungere obiettivi strategici e benefici che non potrebbero essere ottenuti se fossero gestiti individualmente;
  • rivolta a tutti gli stakeholder coinvolti direttamente o indirettamente nei progetti europei di ricerca e sviluppo, come le organizzazioni, le imprese, la pubblica amministrazione, i professionisti e i manager;
  • in continuo aggiornamento e si presta a future azioni, come la redazione di nuove norme tecniche o l’erogazione di specifici corsi di formazione.

Secondo il Direttore Generale UNI, Ruggero Lensi, “la ripresa del Paese deve passare dalla qualità delle iniziative e delle opere realizzate con i fondi destinati al PNRR. E solo con la qualità a norma UNI si realizza un’Italia fatta bene”.

La guida “La normazione a supporto del PNRR” è liberamente scaricabile visitando la pagina dedicata.

Leggi anche