Ingegnere: Qual è la vera specializzazione? Quella del titolo di studio o quella conseguita sul campo?

L'evoluzione del mercato del lavoro chiede sempre una maggiore specializzazione: ma quale, quella del titolo di laurea? Quella dei master? Quella dei crediti formativi ? ... O quella maturata sul campo della professione? Ingegnere. Da sempre è un titolo di grande prestigio tecnico, a livello internazionale e nazionale.

 

professione-ingegnere-architetto-geometra-libero-professionista-700.jpg

 

Il mercato premia le specializzazioni

Un titolo che nel tempo si è arricchito attraverso l’espressione della specializzazione: ingegnere meccanico, civile, chimico, informatico, biomedico, nucleare, aeronautico, elettrotecnico, idraulico, ambientale...  

Specializzazione che però è sempre stata collegata al titolo di studio, non a quello della professione che è seguita.

La società tecnologica del nostro tempo, in continua evoluzione, richiede ormai professionisti con competenze specialistiche riconoscibili, adeguate, attuali e come tali spendibili. Questo non è compatibile con i tempi di modifica dei percorsi Universitari, con l'evoluzione dei piani di studio: è necessario che siano tracciate le competenze e le specializzazioni acquisite e maturate con l'attività di ricerca e sperimentazione che i professionisti svolgono nell'ambito della progettazione e gestione di opere e attività in tutti i campi dell'ingegneria, seguendo appunto l'evoluzione del mercato e l'affermarsi di nuove tecnologie e abitudini.

Da qui nasce l’esigenza di dover individuare un mezzo, trasparente e concreto, per dare testimonianza della vera specializzazione, quella conseguita con l’esercizio della professione.

 

certing-logo-orizzontale-rosso.jpg

CERTING: la Certificazione delle competenze ideata dagli ingegneri

Come dare testimonianza della competenza di un ingegnere senza correre il rischio di cadere nell’ennesimo bollino burocratico? Come valutare la competenza di un professionista evitando di doverlo costringere a nuovi esami?

L’idea è nata in seno a un Ordine degli Ingegneri, quello di Milano: sarà una valutazione del curriculum e un incontro di approfondimento con alcuni colleghi la base per stabilire se un professionista ha i titoli per vedersi riconosciuta una certa specializzazione.

Un’idea nata da ingegneri, che nella valutazione coinvolge altri ingegneri, gestita da un organo di ingegneri, per valorizzare l’esperienza di un Ingegnere. Che potrà essere applicata anche ad altri tecnici laureati e diplomati che lavorano al fianco degli ingegneri.

Così è nata l’Agenzia CERTING e la certificazione di INGEGNERE ESPERTO, oggi riconosciuta da Accredia e dagli altri organismi europei che certificano gli ingegneri, in riferimento alla norma UNI EN ISO 17024

 

CERTING: dal 2016 in continua espansione

Era il 2016, quando l’Agenzia CERTING rilasciò la prima certificazione a un ingegnere trentino. 

A distanza di quasi quattro anni, la platea degli ingegneri certificati è cresciuta arrivando a superare la soglia dei 500 professionisti

Ingegneri esperti e specializzati in molteplici campi che hanno scelto di valorizzare le loro abilità e competenze nel mondo del lavoro. E nel tempo si stanno ampliando gli ambiti di certificazione, per rispondere alle esigenze dei professionisti e al continuo evolversi del mercato.

 

Che cos’è CERTING 

CERTING è un’agenzia di certificazione delle competenze professionali accreditata secondo lo schema UNI EN ISO /IEC 17024, nata all’interno del sistema ordinistico degli ingegneri, certifica ad oggi esclusivamente ingegneri, ma progetta, per l’immediato futuro, di indirizzare la sua azione anche ad altre professioni, a partire da quelle che si riconoscono nella Rete delle professioni tecniche (RTP).

L’Agenzia è guidata da un Consiglio Direttivo presieduto dall’ing. Gaetano Nastasi, ha un Comitato di Controllo a cui afferiscono portatori d’interessi esterni al sistema ordinistico (Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Cna, Confartigianato) e un Comitato di Certificazione che delibera sul rilascio delle certificazioni.

Come funziona CERTING

L’Agenzia rilascia, a oggi, la certificazione secondo lo schema proprietario di “ingegnere esperto” declinato in 21 comparti che ricoprono tutte le aree dell’ingegneria: aerospaziale, forense, gestionale, navale, biomedicale, elettrotecnica, chimica, sistemi edilizi, informazione, urbanistica, solo per citarne alcune. 

Il Punto di forza dell'Agenzia CERTING è disporre di un database di ingegneri "Esperti" certificati dei quali è messa in risalto l’intera carriera professionale: le competenze acquisite in anni di lavoro e, in particolare, la specializzazione che il professionista vuole mettere maggiormente in risalto e che lo caratterizza meglio.

In altre parole, l'Agenzia rilascia una certificazione che rappresenta il valore professionale "totale" dell'Ingegnere e colloca questo "Valore", la pepita, richiamata nell'home page del sito, nel proprio database e in quello di Accredia.

Possono richiederla tutti gli ingegneri tramite una semplice procedura online sul sito dell'Agenzia.

L’iter prevede che il candidato, con la domanda, inserisca la documentazione necessaria a comprovare l’esperienza acquisita in anni di attività professionale, insieme al curriculum e a tutte le altre abilitazioni e qualificazioni maturate nel tempo.

La candidatura viene valutata da due colleghi esperti nella stessa materia e qualificati dall’Agenzia e si conclude con un colloquio, una vera e propria peer review, al termine della quale (se positiva) si viene proposti per la certificazione, deliberata dal Comitato di Certificazione. Il certificato ha validità triennale e assegna automaticamente, per ogni anno, 15 crediti formativi e consente di aprire un profilo nel Database pubblico e gratuito di CERTING. 

Inoltre consente di essere inseriti tra le figure professionali certificate sul sito di Accredia.

Perché certificarsi con CERTING

La risposta è duplice.

In primis l’ingegnere certificato vede ufficialmente, e autorevolmente, riconosciute le proprie competenze qualificando allo stesso tempo la propria offerta sul mercato, distinguendosi dai competitor. 

Ma c’è anche l’altro lato della medaglia. 

Il committente che cerca un professionista sa orientarsi tra le diverse competenze e specializzazioni e ha la garanzia di potersi affidare a un esperto in possesso delle skills necessarie a soddisfare le sue esigenze. Senza dimenticare che con lo standard ISO 17024 si dispone di un titolo spendibile anche all'estero, perché l’Agenzia CERTING è un ente di certificazione che opera seguendo questo standard internazionale e come tale riconosciuto negli altri Paesi del mondo. 

 


finto-ingegnere.jpg

Partecipa al SONDAGGIO di INGENIO: come si dimostra la specializzazione

3 domande, 1 minuto per sapere la tua opinione

PARTECIPA !!!!


 

La certificazione CERTING: le testimonianze di chi l’ha scelta

L’ingegnere specializzato in progettazione ecosostenibile, il professionista che ha conseguito tre certificazioni e l’ingegnere biomedico che lavora con la Pubblica Amministrazione. 

E ancora il presidente di una grande società d’ingegneria che “spende” la sua certificazione sul mercato estero e il termotecnico specializzato in impianti di climatizzazione e condizionamento, fino all’ingegnere dell’informazione, un’area dove spesso i professionisti sono confusi con altri tecnici variamente formati.

Sono solo alcune delle testimonianze dirette fornite da coloro che hanno scelto di conseguire la certificazione CERTING che nel corso degli anni ha arricchito e continua ad arricchire, il repertorio delle qualificazioni professionali.

Una raccolta di interviste utili a comprendere come funziona, quali vantaggi porta e che opportunità nascano con la certificazione, non l’ennesimo attestato da incorniciare, ma un certificato da spendere subito nel mondo del lavoro.

 

CERTING: il parere degli Ingegneri


«CERTING? Nessuna obbligatorietà, ma una carta da giocare sul mercato del lavoro sempre più digitale»

Gaetano Attilio Nastasi, 53 anni, ingegnere libero professionista e Amministratore Unico e Direttore Tecnico di Artech Studio s.r.l., racconta come funziona il CERTING e perchè rimarrà un sistema volontario.

Leggi l'intervista

 


«Ecco come mi è tornata utile la certificazione in progettazione ecosostenibile»

Sandro Catta, 46 anni, ingegnere libero professionista e presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari, racconta perché ha scelto di certificare le proprie competenze grazie al sistema CERTING.

Leggi l'intervista 

 


«Il mio obiettivo? Certificare tutti gli ingegneri dello studio»

Daniele Pardini, 40 anni, ingegnere e socio dello Studio INTRE di Lucca, ha all’attivo ben tre certificazioni. Tra i suoi obiettivi quello di “certificare” tutti gli ingegneri dello studio.

Leggi l'intervista

 


«Certicazioni CERTING siano obbligatorie per legge come già avviene in Germania»

Bruno Finzi, 67 anni, ingegnere socio, dirigente e Consigliere Delegato della Ce.A.S. Presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, certificato CERTING, spiega perchè dovrebbe diventare obbligatoria

Leggi l'intervista

 


Ingegneria biomedica «CERTING? Una qualifica in più, soprattutto per chi lavora con la PA»

Marco Martellucci, 39 anni, Ingegnere Biomedico e PhD Neuroscienze presso l'Università di Tor Vergata, racconta come il CERTING possa essere uno strumento per gli ingegneri biomedici per valorizzare la propria specializzazione, anche nella Pubblica amministrazione

Leggi l'intervista

 


Covid-19, i consigli dell'esperto per scegliere gli impianti di ventilazione e climatizzazione più sicuri

Luigi Berti, ingegnere termotecnico e certificato CERTING con specializzazione in impianti di climatizzazione e condizionamento, racconta quali siano le migliori tecnologie esistenti sul mercato per abbassare il rischio e massimizzare il comfort all'interno degli ambienti.

Leggi l'intervista

 


CERTING: Arriva la nuova certificazione per le attività d'indagine su strutture e infrastrutture

La certificazione di «Ingegnere esperto in strutture specializzato in diagnostica strutturale» va ad aggiungersi al repertorio delle qualificazioni professionali rilasciate dall’Agenzia nazionale del CNI. L'Ing. Eduardo Caliano, presidente di Codis, spiega come è nata l’idea della nuova certificazione e quali opportunità offre.

Leggi l'intervista

 


Coronavirus e occupazione: ecco perché l’ingegnere dell'ICT sarà sempre più “strategico”

Mario Ascari, coordinatore del C3I, il Comitato Italiano Ingegneria dell’Informazione, spiega perché sarà sempre più importante il ruolo ricoperto dagli ingegneri dell’Information & Communication Technology (ICT) sia nell’ambito sanitario con la telemedicina sia in quello lavorativo che scolastico o della Pubblica Amministrazione.

Leggi l'intervista

 


CERTING, a breve la nuova certificazione di Ingegnere esperto in Idrologia: tutti i dettagli

Tommaso Moramarco, dirigente di Ricerca del CNR e presidente della SII, ha redatto insieme a CERTING il documento per la “Certificazione Advanced” dell’Ingegnere “Idrologo”: un'opportunità per l’Ingegnere sia per valorizzare le proprie competenze tecnico-scientifiche in idrologia sia nel metterle a disposizione degli Enti Pubblici e/o Privati.

Leggi l'intervista 

 


Ingletti (3TI Progetti): «CERTING? Una carta in più da giocare sul mercato estero»

Alfredo Ingletti, socio fondatore, presidente e direttore tecnico di 3TI Progetti, ha ottenuto la certificazione di ingegnere esperto in sistemi edilizi. Nell'intervista spiega come gli è tornata utile e quali opportunità sono arrivate lavorando anche all'estero. Alcuni Paesi infatti, prestano grande attenzione a tutto ciò che concerne certificati e attestazioni, come a esempio l'India.

Leggi l'intervista

 


«ENGINET: nasce l'Alleanza europea per la certificazione delle competenze degli ingegneri»

Intervista a Stefano Calzolari, ingegnere, Consigliere CNI, vice Presidente UNI e ideatore del CERTING, che ci racconta gli sviluppi internazionali della certificazione delle competenze

Leggi l'intervista

 


CERTING? «È riconosciuta da Accredia ed è una certificazione di valore anche per gli Ingegneri Forensi» 

Fabrizio Mario Vinardi, ingegnere Forense, docente di master universitari e titolare di uno studio professionale, racconta perché ha scelto di conseguire la certificazione CERTING con specializzazione in infortunistica stradale e ricostruzione, sicurezza e infortuni sul lavoro. 

Leggi l'intervista

 


Bracci «Non bastano i titoli sui biglietti da visita, con CERTING curriculum, competenze e referenze sono certificate»

Elisabetta Bracci, ingegnere, consulente, docente e fondatrice di JUMP Facility, dal 2000 lavora nell'ambito del facility e project management. Nell'intrevista spiega perché CERTING è una valido strumento per valorizzare il curriculum, le referenze e le competenze di ogni singolo professionista.

Leggi l'intervista

 


Ecobonus al 110%, Volontè: «Gli ingegneri esperti in gestione dell'energia avranno un ruolo chiave»

Mauro Volontè, ingegnere libero professionista, ha conseguito la certificazione CERTING Advanced di ingegnere esperto in energetica con specializzazione in Climatizzazione estiva e condizionamento. Una figura che, come evidenziato nell'intervista, alla luce del nuovo Ecobonus potenziato previsto dal Decreto Rilancio, potrebbe essere sempre più richiesta dal mercato nei prossimi mesi. 

Leggi l'intervista

 


 Ingegneri e lavoro: come riposizionarsi strategicamente sul mercato?

In un mondo del lavoro sempre più competitivo e orientato alla ricerca di risorse specializzate, diventa fondamentale sapersi distinguere nel mercato professionale, ma soprattutto è importante saper comunicare le proprie capacità. Sergio Cimino, Ingegnere esperto in gestione aziendale e Docente universitario, spiega perché la certificazione delle competenze potrebbe essere un'efficace strategia.

Leggi l'intervista

 

... in aggiornamento

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su