Bando Sport e Periferie 2020: prorogati i termini per le richieste al 30 ottobre 2020. Le FAQ aggiornate

Con determina del Capo del Dipartimento per lo sport del 18 settembre 2020, è prorogato alle ore alle ore 10.00 del 30 ottobre 2020 il nuovo termine per la presentazione delle domande

impianto-sportivo.jpg

La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio Sport ha reso noto che, con determina del Capo del Dipartimento per lo sport del 18 settembre 2020, il termine di scadenza per la presentazione della domanda di contributo, nell’ambito del bando “Sport e Periferie 2020, è stato prorogato alle ore 10.00 del 30 ottobre 2020 (precedente scadenza 30 settembre 2020).

Restano ferme le modalità di presentazione della domanda contributo indicate al paragrafo 6 al bando e nel manuale utente, consultabile sulla piattaforma informatica dedicata.

Bando Sport e Periferie: FAQ aggiornate

All'interno della pagina speciale dedicata alle FAQ, aggiornate al 14 settembre 2020, segnaliamo:

1. Può partecipare al bando una S.S.D. che non ha l’immobile di proprietà? Se sì, che tipologia di contratto e soprattutto per quanti anni bisogna avere la disponibilità dell’impianto? Basta presentare una lettera di impegno da parte del proprietario dell’immobile o bisogna stipulare il contratto prima della presentazione della domanda?

Il bando non richiede la proprietà dell’impianto sportivo, ma un valido titolo che ne legittimi il possesso, quale, a titolo esemplificativo, la concessione o la locazione. Non è richiesta una durata minima dell’eventuale contratto che legittimi il possesso dell’impianto, tuttavia tale contratto deve già sussistere all’atto di trasmissione della domanda di partecipazione al bando.

2. Il finanziamento è a fondo perduto o vi sono interessi sulla somma ammessa a contributo con soglia massima pari ad € 700.000,00 lorda?

 Il contributo eventualmente concesso è a fondo perduto e non può superare l’importo di €700.000,00.

8. È possibile richiedere, con un’unica domanda, il finanziamento per tutti i lavori che riguarderebbero tutte le strutture oppure bisogna presentare una domanda per ogni struttura?

Il paragrafo 4 del bando prevede espressamente che ogni soggetto richiedente possa presentare richiesta di contributo per un solo progetto a pena di esclusione dalla procedura. Al riguardo, si precisa che la piattaforma “Sport e periferie”, consente la compilazione e la trasmissione di una sola domanda di partecipazione al bando da parte dello stesso ente proponente.

59. È possibile presentare un unico progetto con due aree di intervento distinte (una in centro Italia e una al Sud) e due associazioni sportive distinte come partner? O è preferibile che ciascuna associazione sportiva presenti il suo progetto distintamente?

L’ultimo capoverso del paragrafo 4 del bando prevede che “ogni soggetto richiedente può presentare richiesta di contributo per un solo progetto, a pena di esclusione dalla procedura e per ciascun impianto sportivo è ammessa la presentazione di una sola richiesta di contributo", pertanto ogni Ente dovrà presentare domanda di partecipazione al bando per un solo impianto sportivo.

80. Quale è il livello minimo di progettazione per accedere al finanziamento?

Il livello minimo progettuale per accedere al contributo è il definitivo.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su