Sostenibilità | CO2
Data Pubblicazione:

Carbon Capture e Cemento: gli USA sostengono l'industria locale

Il tema della decarbonizzazione della filliera del cemento è importante. Alcuni Paesi lo sostengono. Il governo degli Stati Uniti concede 3,7 milioni di dollari per il progetto di cattura del carbonio del cementificio Balcones

Il governo degli Stati Uniti concede 3,7 milioni di dollari per il progetto di cattura del carbonio del cementificio Balcones

Stati Uniti: Cemex USA e RTI International hanno ottenuto un finanziamento di 3,7 milioni di dollari dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti per il loro studio sulla cattura del carbonio sulla tecnologia delle ammine nell'impianto di cemento Balcones.

L'impianto di New Braunfels, in Texas, sperimenterà il sistema a solvente non acquoso (NAS) di RTI International, concesso in licenza dalla società energetica e tecnologica SLB. Resources News ha riferito che il sistema avrà una capacità di cattura di CO2 di 670.000 t/anno.

Il principale investigatore del progetto di RTI International, Vijay Gupta, ha affermato che l'acquisizione NAS ha una penalità energetica inferiore del 30-40% rispetto alle precedenti tecnologie basate su solventi.

Lo studio di progettazione ingegneristica front-end (FEED) sarà condotto presso l'impianto di cemento Balcones di CEMEX a New Braunfels in Texas e dovrebbe determinare e valutare i costi complessivi dell'integrazione di un impianto di sistema di cattura del carbonio nel processo di produzione da 670.000 tonnellate di CO2 all'anno.

Durante lo studio di 18 mesi, il team del progetto valuterà anche la cattura di CO2 dai fumi di cemento reindirizzati in una torre per la reazione con il solvente non acquoso (NAS) di RTI con un'efficienza di cattura di CO2 del 95%.

Il nuovo studio, che dovrebbe costare complessivamente 4,6 milioni di dollari, è la seconda iniziativa sovvenzionata presso lo stabilimento CEMEX Balcones dal 2020. L'impianto ha recentemente concluso uno studio sulla cattura del carbonio che ha esaminato l'uso della tecnologia a membrana.

Investire nella decarbonizzazione

"Rimaniamo impegnati nell'esplorazione di tecnologie che possono aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi mentre costruiamo un futuro più sostenibile. Ci stiamo impegnando per ridurre le emissioni in tutte le nostre operazioni e questo studio con RTI International è uno dei tanti passi che Cemex sta compiendo per raggiungere i nostri obiettivi."
Jaime Muguiro, Presidente di Cemex USA

RTI utilizzerà un solvente non acquoso che ha sviluppato nell'ultimo decennio in diversi progetti finanziati dal DOE.

"Il NAS riduce la penalizzazione dell'energia parassita per la cattura di CO2 del 30-40% rispetto alle precedenti tecnologie a solvente ed è stato dimostrato con successo attraverso la scala ingegneristica", ha affermato Vijay Gupta, ingegnere chimico di ricerca presso RTI e ricercatore principale del progetto. "RTI è lieto collaborare con CEMEX allo studio FEED per dimostrare i vantaggi della tecnologia NAS nel suo impianto di produzione di cemento in Texas."

CEMEX e RTI stanno inoltre attualmente conducendo un secondo studio sulla cattura, l'utilizzo e lo stoccaggio del carbonio (CCUS) presso il cementificio CEMEX di Victorville, in California. Lo studio, sostenuto da una sovvenzione separata, sta esaminando i costi associati all'implementazione di un sistema di cattura del carbonio NAS con un design modulare.

Tutte le iniziative di cattura del carbonio degli Stati Uniti sono in linea con gli ambiziosi obiettivi climatici e di sostenibilità di CEMEX.

L'anno scorso, l'azienda ha implementato il suo programma Future in Action con l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 del 40% per tonnellata di prodotto cementizio entro il 2030 rispetto ai livelli di riferimento del 1990. CEMEX è anche un membro fondatore della First Movers Coalition del World Economic Forum, un'iniziativa in cui dozzine di aziende leader a livello mondiale guidano la domanda di tecnologie a zero emissioni di carbonio.

Fonti: Global Cement, RTI international

Immagini

Leggi anche