Architettura
Data Pubblicazione:

Giorno della memoria 2023: a Bologna la videoproiezione che ricorda gli architetti cancellati dalle leggi razziali

Il 28 gennaio 2023 alle 18.00 si propone un evento sui tema organizzato dall’Ordine degli Architetti di Bologna insieme alla Comunità ebraica di Bologna, che prevede la proiezione di una preview del nuovo film documentario, accompagnato dalla versione integrale di “Lettere dall’Archivio”.

Giorno della memoria 2023: chi sono gli architetti cancellati dalle leggi razziali fasciste

Nel capoluogo emiliano l’anteprima del docufilm “Negli occhi di Guido Lara” del regista Davide Rizzo e la proiezione del film “Lettere dall’archivio”. Durante la serata, anticipazione della ricerca sulle discriminazioni durante il regime fascista svolta dalla Fondazione CDEC e dall’Università di Bratislava.

L’iniziativa bolognese fa parte del progetto “Architecture and Remembrance”, finanziato dalla Commissione Europea.

La vita e le opere di Alessandro Rimini, i progetti di Romeo Di Castro, gli stralci di esistenza di Nina Livia Viterbo, l’esperienza di Enrico De Angeli, solo per citare alcune delle decine di architetti espulsi e cancellati dagli albi professionali in tutta Italia durante il regime fascista, di cui si stanno ricostruendo le vicende. Una serata interessante non solo per chi opera nel mondo dell'architettura, ma per chiunque voglia conoscere meglio questo tema.

Verità e ricordo al centro dell’iniziativa bolognese del 28 gennaio 2023 organizzata dall’Ordine degli Architetti di Bologna insieme alla Comunità ebraica di Bologna, che partecipa al programma cittadino delle celebrazioni per il Giorno della Memoria 2023. Un viaggio “resistente” nella storia che unisce l’Italia con l’intento di far rivivere le vicissitudini drammatiche di chi è stato eliminato nella sua dignità prima che dalla sua professione.

Dalle 18.00 nell’Auditorium del DAMSLab l’anteprima del docufilm “Negli occhi di Guido Lara” del regista Davide Rizzo (incentrato sulla figura dell’architetto Rimini) e proiezione del film “Lettere dall’archivio”, prodotto dall’Ordine Architetti Bologna in occasione del Giorno della Memoria 2021.

Durante la serata vi saranno anticipazioni della ricerca sulle discriminazioni durante il regime fascista svolta dalla Fondazione CDEC e dell’Università di Bratislava.

Il 28 gennaio si propone un evento sui temi trattati, che prevede la proiezione di una preview del nuovo film documentario, accompagnato dalla versione integrale di “Lettere dall’Archivio”, che finora, a causa dell’emergenza Covid, si è potuto presentare alla Città solo in forme più limitate.

L’evento, della durata di circa due ore, realizzato in collaborazione con la Comunità Ebraica di Bologna e in sintonia con i partner del progetto europeo e gli altri soggetti patrocinatori, viene ospitato presso il DAMSLab/Auditorium Bologna, in piazzetta Pasolini 5/B.

Programma della serata

L'evento avrà il seguente programma:

  • 18.00 Accoglienza dei partecipanti
  • 18.30 Saluti istituzionali
  • 18.45 Inquadramento storico a cura di Gadi Luzzatto Voghera / CDEC Milano
  • 19.00 Alessandro Rimini nelle parole del regista Davide Rizzo e proiezione della Preview del film “Negli occhi di Guido Lara”
  • 19.20 Proiezione del film “Lettere dall’Archivio” (Italia/2021) di Davide Rizzo (40’)
  • 20.00 Colloquio con il pubblico e saluti finali

La versione integrale del film “Negli occhi di Guido Lara” sarà presentata al pubblico nel mese di aprile.

Leggi anche