Architettura
Data Pubblicazione:

Mostre di architettura e di design 2023: il calendario degli eventi e degli appuntamenti

Diversi gli appuntamenti del mondo dell'architettura e del design da segnarsi in agenda per il 2023. Ecco un elenco delle future mostre e delle esposizioni in programma.

Architettura e design 2023: il calendario degli eventi per gli spazi espositivi

Cosa bolle in pentola

Siamo all'inizio dell'anno 2023 è già sono in programma diversi eventi dedicati al mondo dell’architettura e del design con mostre ed eventi negli spazi espositivi.

Ecco un elenco dei principali appuntamenti da segnare in agenda:

  • Biennale di architettura 2023, dal 20 maggio 18esima edizione con l'architettura che guarda all'Africa. Considerata dagli antropologi come la 'culla dell'umanità', oggi possiamo guardare l'Africa come 'Laboratorio del Futuro'. Diretta dall'architetta Lesley Lokko, insieme al presidente Cicutto, hanno annunciato il tema della prossima Biennale di Architettura di Venezia. Questa edizione sarà caratterizzata per concretezza, costantemente rifacendosi alla contemporaneità che giorno dopo giorno stravolge il nostro quotidiano (dal 25 maggio al 26 novembre). 
  • 100 anni della Triennale, "Angelo Mangiarotti. Quando le strutture prendono forma". Nel 2023 si celebrano i 100 anni della Triennale di Milano, infatti l'istituzione ha la sua nascita nel 1923 a Monza, con la Biennale delle arti decorative. A cura di Fulvio Irace, si analizza l'attività di questa istituzione selezionando documentazioni, opere mai esposte prima, progetti (dal 27 gennaio al 23 aprile 2023).
  • "Architettura a regola d'arte. Dagli archivi BBPR, Dardi, Monaco, Luccichenti, Moretti" MAXXI Roma, viene proposta una lettura dei documenti d'archivio con l'aiuto di autori diversi con uno sguardo nuovo e una particolare chiave di ricerca, ossia una relazione tra architettura e opere d'arte (dal 7 dicembre 2022 al 15 ottobre 2023).
  • "Aldo Rossi, Insulae" Tchoban Foundation, Museum for Architectural drawing, Berlin, a cura di Chiara Spangaro e Nadejda Bartels, in collaborazione con Fondazione Aldo Rossi di Milano, la mostra con le 110 opere dell'architetto anche inedite. La mostra sarà divisa in tre parti in base alle sue opere, Corpus Mediolanensis con i disegni colorati dall'architetto tra il 1986/87, Insula disegni ispirati alla tradizione antica e reinterpretati da artisti come Claude Lorrain e Piranesi, Works for Berlin perché Berlino rappresenta un luogo importante per la carriera dell'architetto (dal 4 febbraio 2023 al 14 maggio 2023).
  • "Architecture Now: New York, New Publics", MoMA, New York, la mostra dedicata allo spazio pubblico della città di New York per portare poi alla luce nuovi talenti e i progetti più innovativi dell'architettura contemporanea.
    Verranno presentati diversi progetti di diverse figure come SO-IL, James Corner Field Operations e Adjaye Associates, Agency-Agency (dal 19 febbraio al 29 luglio 2023).
  • Garden Futures: Designing with Nature, Vitra Design Museum, Well am Rhein Do you trust robots? Un sito di sperimentazione, luogo di dibattito rappresentato da un giardino, inoltre vengono presentati fattorie verticali, opere di design vegetali, facciate verdi. Un'immagine di cosa può portare a livello di sostenibilità l'agricoltura, i giardini contemporanei che riflessi hanno sulla politica con gli strumenti del design, dell'arch. del paesaggio ed esempi di artisti come Roberto Burle Max, Drek Jarman e Mien Ruys (dal 25 marzo al 3 ottobre 2023).
  • "Lisa Ponti, disegni e voci", la Triennale di Milano organizza una mostra di due artiste italiane: Lisa Ponti che fa del disegno il suo mezzo espressivo e Anna Franceschini (aprile 2023).
  • "Ai Weiwei: Making Sense", mostra di design con un'attenzione particolare all'arte, all'attivismo e alla tradizione delle sue opere. Infatti il designer è affascinato dai manufatti storici cinesi in contrasto con la realtà energivora odierna, dove i valori e gli elementi storici vengono spesso cancellati. (dal 7 aprile 2023 al 20 luglio 2023).
  • Formafantasma. Oltre Terra, Nasjonalmuseet, i due designer italiani fanno una mostra dedicata alla lana e al suo utilizzo, con risvolti sociali, culturali ed economici, ponendo l'attenzione sull'ambiente, sui metodi di produzione del materiale (dal 26 maggio 2023 al 1 ottobre 2023).
  • Herzog & de Meuron, Royal Academy of arts, Londra, verrà realizzata la mostra personale dei due progettisti. Verranno mostrati gli elaborati e le realizzazioni dei due architetti sia quelle complete che quelle in fase di realizzazione, attraverso video, campioni di materiali, con un'analisi delle architetture e dei contesti dove vengono inseriti i progetti (dal 14 luglio al 15 ottobre).
  • Chicago Architecture Biennal (Biennale di Chicago), Chicago, quinta edizione guidata dal collettivo Floating Museum dedicato a progetti di architettura, educazione e arte.
    Jeremiah Hulsebos-Spofford, Faheem Majeed, Andrew Schachman e Avery R. Young sono i direttori dell'evento che si chiamerà This is a Rehearsal  (21 settembre fino ai primi giorni del 2024).
  • "Métro! Le Gran Paris en mouvement" Cité de l'architecture et du patrimoine in collaborazione con la Société du Gran Paris a cura di Dominique Perrault dedica una mostra alla metropolitana parigina. Un approfondimento sulla sua storia, le trasformazioni nel tempo con un'attenzione all'urbanistica, alla tecnologia e all'ingegneria francese. (dal 2 novembre 2023 al 28 aprile 2024).

Diversi sono i progetti che erano stati fermati negli anni precedenti per la pandemia ormai sono completati, alcuni verranno ripresi nel nuovo anno.

I progetti in ballo

Per il 2023 sono diversi i progetti che si rinnovano, si modificano, si ampliano o che mettono in rilievo grandi patrimoni artistici e culturali.

Ci sono aperture ritardate (come l’Istanbul Modern di Renzo Piano, la torre Unipol di Mario Cucinella a Milano che ha dovuto cedere precedenza e maestranze specializzate al ponte Genova San Giorgio, storie dai tempi ormai geologici come quella del Factory International di OMA a Manchester).

I progettisti cinesi MAD architects inaugurano un nuovo fabbricato abitativo e apre la biblioteca di Snøhetta a Pechino.

Diversi i progetti in programma da inaugurare, non solo architettonici, ma anche urbanistici, tra cui il nuovo waterfront di Chicago, quelli di Brema con COBE Architects e di Genova, di nuovo con Renzo Piano.

Altri progetti che devono vedere la luce nel 2023: il Serpentine Pavilion di Lina Ghotmeh, il portale di Kengo Kuma per la cattedrale di Angers, i nuovi spazi di Jeanne Gang all'American Museum of Natural History.

Leggi anche