Rigenerazione Urbana | Architettura | Città
Data Pubblicazione: | Ultima Modifica:

Rigenerazione urbana: "Creative living lab", finanziamenti per intervenire sui territori fragili italiani

AGGIORNAMENTO- I 28 progetti vincitori della quinta edizione di Creative Living Lab realizzata dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. Quali sono rispetto le due azioni e i soldi stanziati.

Rigenerare la città attraverso progetti finanziati

La Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura promuove la quinta edizione di "Creative Living Lab", un'iniziativa che nasce dal 2018 per incentivare interventi condivisi e partecipati di rigenerazione urbana, attraverso attività culturali e creative in tutti quei territori marginali italiani che vivono e convivono a realtà culturalmente ed economicamente fragili.

Sono stati stanziati oltre 1 milione e 200 mila euro, e il programma si articola in due specifiche azioni:

  • l’Azione 1 per il Sostegno, sono previsti 800.000,00 euro, mira al finanziamento di progetti in luoghi rigenerati, cioè oggetto di precedenti interventi di rigenerazione urbana, in cui si sviluppano processi di innovazione sociale e si sperimentano nuove logiche di collaborazione con le comunità locali;
  • l’Azione 2 per la Promozione, sono previsti 476.235,00 euro, è volta alla promozione di progetti in luoghi da rigenerare, cioè volti a trasformare le aree urbane residuali e gli spazi in disuso, in luoghi accessibili e fruibili, di scambio e apprendimento, attraverso la realizzazione di processi collaborativi, di innovazione sociale e a basso impatto ambientale.

Creative Living Lab è rivolto a soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro, dedicati alla cultura e alla creatività contemporanea e radicati nei territori marginali, come fondazioni, enti pubblici,  associazioni culturali, enti del Terzo settore senza scopo di lucro, università, centri di ricerca non profit, imprese sociali e di comunità non profit.

A chi è rivolto

I soggetti proponenti di entrambe le azioni di intervento, che potranno concorrere singolarmente o in partenariato, dovranno presentare progetti finalizzati alla creazione di azioni partecipate e che coinvolgano stakeholder attivi sul territorio, esperti nel settore specifico della rigenerazione urbana, mediatori culturali e professionisti del settore quali:

  • architetti, paesaggisti, designer, artisti, registi, film-maker, fotografi, musicisti, performer, scrittori, storici dell’arte, geografi, videomaker, psicologi, sociologi, antropologi.

Obiettivi del programma di Creative Living Lab

Tra gli obiettivi principali del contest ci sono:

  • implementare la produzione di nuove opere, site-specific, performance teatrali e spettacoli dal vivo, in grado di attivare e valorizzare i luoghi di progetto;
  • favorire il coinvolgimento delle comunità locali nei processi di rigenerazione urbana finalizzati a migliorare la qualità delle dinamiche sociali, culturali ed economiche nei territori di riferimento;
  • sperimentare e diffondere metodologie innovative e inclusive capaci di sviluppare il senso di identità e di appartenenza ai luoghi;
  • sostenere percorsi di innovazione e trasformazione artistica, culturale e sociale e la ricerca e la produzione nell’ambito della creatività contemporanea.

I 28 progetti vincitori

Alla chiamata pubblica hanno partecipato ben 286 entità (di cui 176 nell'ambito dell'Azione 1 e 110 nell'ambito dell'Azione 2), già attivamente impegnate nella promozione della rigenerazione urbana. Questo conferma una volta di più l'entusiasmo, la creatività e il talento che sgorgano in modo vigoroso a livello locale. Inoltre, dimostra la crescente consapevolezza di numerose associazioni riguardo alla necessità di avviare pratiche per revitalizzare i quartieri mediante processi culturali condivisi.

Tra tutte queste realtà, la Commissione di valutazione ha scelto attentamente i 28 progetti che meglio si adattano agli obiettivi della quinta edizione. Questi progetti mirano a promuovere il coinvolgimento attivo delle comunità locali nei processi di rigenerazione urbana. Essi intendono anche sperimentare e diffondere metodologie innovative e inclusive, capaci di sviluppare un senso di identità e appartenenza nelle persone coinvolte. Inoltre, mirano a stimolare la creazione di nuove opere specifiche per il luogo, performance teatrali e spettacoli dal vivo che possano attivare e valorizzare i territori coinvolti. Infine, questi progetti si prefiggono di sostenere percorsi di innovazione e trasformazione nelle sfere artistica, culturale e sociale, nonché di promuovere la ricerca e la produzione nell'ambito della creatività contemporanea.

AZIONE 1

I 16 progetti vincitori dell’AZIONE 1 sono:

  1. Sottoponte. Prove generali di trasformazione presentato dall’associazione culturale Cinqueminuti (Reggio Emilia)
  2. Rinascimento multimediale. Arte pubblica trans-locale presentato da Capotrave / Kilowatt (San Sepolcro, AR)
  3. C:L.A.C. Cupole: Laboratorio Arti Contemporanee presentato da Fatelab (San Potito Sannitico, CE)
  4. FLUIDO: Esplorazioni transdisciplinari sulla via dell’acqua presentato da Kilowatt APS (Bologna)
  5. C.On.Ven.T.U.S. - Creativity ON - VENtures To Unabandoned Spaces presentato dalla Cooperativa Oro Rosso (Navelli, AQ)
  6. Re-live: ritualità contemporanea presentato da A.M.A. Factory (Torino)
  7. Darsena elettronica EP 03 presentato da Basso Profilo APS (Ferrara)
  8. S.T.R.A.I.T. (Sostenibilità Territorio Rigenerazione Assieme Innovazione Tecnologica) Art presentato dalla Fondazione Horcynus Orca (Messina)
  9. Focolare domestico - Esperienze formative ed estetiche di comunità presentato dalla Fondazione Lac o Le Mon (San Cesario LE)
  10. MAR - Miniera Argentiera - Atto III presentato da Landworks (Sassari)
  11. Locale Circolare. Attivare attori di cambiamento per generare valore comunitario presentato da OXA Impresa Sociale (Milano)
  12. Urbanizer - documentazione, formazione, operatività presentato dall’associazione culturale Arteteca (Napoli)
  13. Terra Alta presentato da Il Cardo SCS (Monno, BS)
  14. Sant'Elia va a spasso (Scuola Popolare di Arti e Spettacolo Sognanti) presentato da Immaginabile Impresa Sociale (Brindisi)
  15. Worksite presentato da Nòva (Novara)
  16. Hangar Teatri Experience presentato da Teatro degli Sterpi APS (Trieste)

AZIONE 2

I 12 progetti vincitori dell’AZIONE 2 sono:

  1. Barattocult presentato dall’associazione culturale Aion (Apecchio, PU)
  2. Strada delle Miniere presentato dall’associazione Cultura Dossena (Dossena, BG)
  3. Connecting Code presentato da Variabile K (Ercolano, NA)
  4. POP Adriatico - Porto Osservatorio Partecipato presentato da Adriatico Book Club (Trieste)
  5. Un cimitero da vivere presentato da Combinazioni APS (Montebelluna, TV)
  6. Il mio Cosmo presentato dall’associazione culturale Senza Fissa Dimora (Acireale, CT)
  7. Blu Project presentato da Blu. Breeding and Learning Unit (Genova)
  8. Piccola Città presentato da Terzo Lotto IACP (Latina)
  9. BRUalinu. Benessere e Rigenerazione Urbana presentato dall’associazione culturale Energia (Canicattì, AG)
  10. Tutta la città è un palcoscenico presentato da Invasioni Creative APS (Torino)
  11. Erratica 2023. CoAbitazioni all’Hangar di Albanella presentato da Ràreca APS (Castiglione del Genovesi, SA)
  12. Il primo gioco di ruolo sull'impatto della filiera della moda presentato da Trama Plaza Lab (Milano)

PER SAPERNE DI PIÚ

Architettura

L'architettura moderna combina design innovativo e sostenibilità, mirando a edifici ecocompatibili e spazi funzionali. Con l'adozione di tecnologie avanzate e materiali sostenibili, gli architetti moderni creano soluzioni che affrontano l'urbanizzazione e il cambiamento climatico. L'enfasi è su edifici intelligenti e resilienza urbana, garantendo che ogni struttura contribuisca positivamente all'ambiente e alla società, riflettendo la cultura e migliorando la qualità della vita urbana.

Scopri di più

Città

Con questo Topic raccogliamo le News e gli approfondimenti pubblicati su Ingenio sul tema della Città.

Scopri di più

Rigenerazione Urbana

News e approfondimenti relativi alla rigenerazione urbana: i concorsi e i progetti, l’analisi di casi concreti, l’innovazione digitale, le norme e gli strumenti finanziari, i dati del mercato immobiliare, i pareri degli esperti.

Scopri di più

Allegati

Leggi anche