Concorsi di progettazione | Edilizia | Progettazione | Rigenerazione Urbana
Data Pubblicazione:

Rigenerazione urbana: il concorso di idee per il nuovo masterplan nell'ex complesso fieristico di Roma

Al via il concorso di idee per la rigenerazione di un ex complesso fieristico di Roma realizzando un nuovo assetto urbano. Consegna elaborati entro il 5 aprile 2024.

Concorso di idee: il nuovo impianto urbano nell'ex complesso fieristico di Roma

Il Concorso di idee mira a sviluppare un masterplan per un nuovo impianto urbano nell'ex complesso fieristico di Roma lungo Via Cristoforo Colombo, integrandone gli aspetti culturali, ricreativi, lavorativi, commerciali e residenziali. Il masterplan definisce il layout e le relazioni tra gli spazi pubblici e privati, inclusi analisi, raccomandazioni e proposte per la popolazione, l'economia, i trasporti e altro ancora, secondo le normative urbanistiche nazionali e regionali, nonché gli orientamenti specifici del Piano Regolatore Generale di Roma.

Deve inoltre preparare i principi guida per il Piano Attuativo successivo, concentrandosi sulla rigenerazione urbana, la definizione degli spazi e servizi pubblici e privati, la distribuzione delle funzioni e la modellazione dell'ambiente tridimensionale.

  

LEGGI ANCHE:  Concorso di architettura: il recupero dell'ex Colonia SIP-ENEL di Giancarlo De Carlo a Riccione
La nuova Open Call "(Re-Thinking) - Re-Writing" promossa da Meet Arch in collaborazione con la studentessa dell'Università di Architettura di Firenze, Irene Pecorini, per ripensare al nuovo volto dell'ex Colonia ENEL di Riccione in ostello della gioventù. Scadenza per la consegna degli elaborati fissata al 12 marzo 2024.

  

Proposta di Masterplan

Per la partecipazione al concorso è richiesta la seguente documentazione:

  • un massimo di n. 3 facciate formato A4 contenenti dati identificativi del partecipante e/o dei partecipanti qualora al Concorso partecipi più di un soggetto giuridico sotto forma di raggruppamento o associazione temporanea; per ciascun partecipante singolo o associato dovranno essere indicati i dati anagrafici, l’iscrizione all’Ordine professionale, le specifiche competenze e qualifiche ed il relativo curriculum vitae;
  • immagini e testi per un massimo di 5 facciate formato A4, riguardanti le proprie opere realizzate che suggeriscano la loro attitudine verso il progetto della città e gli ambiti di rigenerazione urbana e social housing; qualora si tratti di opere non realizzate devono avere le seguenti caratteristiche: essere in corso di realizzazione ovvero essere state premiate o segnalate in Concorsi di progettazione almeno di scala nazionale.

CONSULTA IL BANDO DISCIPLINARE IN FONDO IN ALLEGATO   

 

Scadenza

Consegna entro il 5 aprile 2024 

 

Gli elaborati richiesti

Per la partecipazione al concorso sono richiesti i seguenti elaborati:

  • n.1 relazione tecnico‐illustrativa in formato A4 composta da massimo 30 facciate;
  • n.1 Masterplan composto da un massimo di n. 5 tavole formato A1 di disegni, rendering, schemi e diagrammi che comprendano: - Inquadramento nel contesto di riferimento; - Zonizzazione con dimensionamento dei comparti pubblici e privati, in conformità agli standard, parametri e indicazioni fornite nelle Linee Guida e dalle N.T.A. di P.R.G.;
    - Planivolumetrico di progetto, inserito nel contesto (l’eventuale definizione dell’architettura dei singoli edifici non è oggetto del presente concorso e sarà a discrezione dei partecipanti); - Profili e sezioni urbane che dimostrino il rapporto con il contesto, considerando anche gli interventi in atto nelle immediate vicinanze; - Schemi planimetrici relativi agli usi del suolo e alle quantità di progetto con riferimento alle previsioni per l’area; - Schemi planimetrici relativi al sistema del verde, alle connessioni con la rete ecologica e agli spazi pubblici; Approfondimenti progettuali relativi agli spazi pubblici e ai servizi pubblici e/o di interesse generale, con definizione qualitativa, inserimento e quantificazione delle superfici da destinare a servizi pubblici e/o di interesse; - Schema planivolumetrico funzionale e viste volumetriche (tridimensionali) dell'area.

 

  

Montepremi

Il Concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l'attribuzione dei seguenti premi e riconoscimenti:

  • primo classificato: euro 40.000 al netto dell’iva e degli oneri previdenziali;
  • alle prime quattro proposte segnalate oltre quella vincitrice verrà assegnato un rimborso di euro 10.000 ciascuna al netto di iva e oneri previdenziali.

PER SAPERNE DI PIÚ

Concorsi di progettazione

Con il Topic “Concorsi di Progettazione” raccogliamo tutti i Concorsi pubblicati su Ingenio. All’interno di questa area anche i concorsi di idee.

Scopri di più

Edilizia

L'edilizia ricomprende tutte quelle attività finalizzate a realizzare, trasformare o demolire un edificio. Essa rappresenta sicuramente uno dei...

Scopri di più

Progettazione

News e approfondimenti riguardanti il tema della progettazione in architettura e ingegneria: gli strumenti di rilievo, di modellazione, di calcolo...

Scopri di più

Rigenerazione Urbana

News e approfondimenti relativi alla rigenerazione urbana: i concorsi e i progetti, l’analisi di casi concreti, l’innovazione digitale, le norme e gli strumenti finanziari, i dati del mercato immobiliare, i pareri degli esperti.

Scopri di più

Allegati

Leggi anche