Rigenerazione Urbana | Urbanistica
Data Pubblicazione:

Rigenerazione urbana: la proposta di legge di INU sul governo del territorio in tema di transizione ecologica

Una nuova proposta di legge sul governo del territorio è stata presentata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica nel corso della manifestazione Urbanpromo Progetti per il Paese, che si svolge all’Innovation Center di Fondazione CR Firenze nel capoluogo toscano. Consulta e scopri le novità della proposta nel pdf in fondo nella sezione Allegati.

Urbanistica: la riforma proposta da INU durante Urbanpromo 2023

Una nuova proposta di legge sul governo del territorio è stata presentata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica nel corso della manifestazione Urbanpromo Progetti per il Paese, che si svolge all’Innovation Center di Fondazione CR Firenze nel capoluogo toscano.

Il presidente dell’INU, Michele Talia, ha detto che “il testo di legge proposto dall’INU intende optare per un modello normativo ‘multifunzionale’, che vuole essere in grado cioè di affiancare alla formulazione dei principi fondamentali e delle regole generali del governo del territorio, anche la disciplina di alcuni argomenti di legislazione esclusiva dello Stato, nonché l’individuazione di quelle materie in cui la presente legge provvede ad operare una delega ad emanare i necessari decreti legislativi nell’ambito dei principi e dei tempi ivi definiti”.

Presidente INU, Michele Talia: "Nuovi criteri quali-quantitativi e principio di coerenza"

Oltre ad illustrare sinteticamente l’impianto complessivo del testo di legge elaborato dall’INU, Talia ha sottolineato “due aspetti particolarmente innovativi della proposta. Il primo è legato al passaggio da un approccio prevalentemente parametrico nel dimensionamento degli standard urbanistici all’impiego di nuovi criteri quali-quantitativi, facendo sì che la prefigurazione delle nuove dotazioni urbanistiche proceda di pari passo con l’introduzione dei LEP (Livelli essenziali delle prestazioni). Il secondo riguarda invece la proposizione di una forma del piano che tenda a sostituire progressivamente il principio di conformità con quello di coerenza."

Ha poi così continuato: "Per effetto di questa transizione, la disciplina urbanistica dovrebbe ricercare un accordo sostanziale, da parte di ogni nuovo strumento di pianificazione, con gli obiettivi e gli indirizzi fissati dai piani sovraordinati. Con il duplice effetto di favorire la flessibilità degli strumenti urbanistici e la riduzione del ricorso alle varianti urbanistiche. Si tratta di contenuti e innovazioni da introdurre con l’obiettivo di rendere la pianificazione urbanistica, a tutti i livelli, maggiormente in sintonia con le nuove sfide che il governo del territorio deve affrontare: dalle necessità della transizione ecologica all’adattamento ai cambiamenti climatici, dalla prevenzione del rischio idrogeologico fino al progressivo azzeramento del consumo di suolo”.

Michele Talia a Urbanpromo 2023

Il percorso di stesura, ampio e partecipato, è cominciato nel novembre dello scorso anno, in occasione del trentunesimo Congresso dell’INU che si è svolto a Bologna.

La proposta di legge, con il coordinamento del presidente Talia e di Carlo Alberto Barbieri, è stata elaborata in progress da un gruppo di lavoro dell’INU di urbanisti e giuristi (Andrea Arcidiacono, Patrizia Gabellini, Paolo Galuzzi, Carolina Giaimo, Valeria Lingua, Francesco Domenico Moccia, Simone Ombuen, Stefano Stanghellini con Antonio Bartolini, Emanuele Boscolo, Federico Gualandi, Enrico Lorusso, Giovanni Martino, Fabio Pellicani, Renato Perticarari, Andrea Torricelli, Paolo Urbani) e tenendo conto dei contributi pervenuti dalle sezioni regionali.

LEGGI ANCHE: Paesaggi rinnovabili: un documento che può risolvere il corto-circuito paradossale che si è innescato
Il 9 dicembre 2022 le associazioni ambientaliste Legambiente, FAI e WWF Italia hanno pubblicato il documento “Paesaggi rinnovabili” con il quale inaugurano un nuovo approccio nel rapporto fra Paesaggio e gli impianti per la produzione di energie rinnovabili, in particolare fotovoltaico ed eolico.
Si tratta di un documento estremamente importante perché potrebbe finalmente risolvere il corto-circuito paradossale che si è innescato: paesaggio contro paesaggio.

Al convegno di presentazione di Urbanpromo hanno partecipato tra gli altri il deputato Roberto Morassut, rappresentanti della Società Italiana degli Urbanisti (SIU), del Centro Nazionale di Studi Urbanistici (CeNSU), dell’Associazione Italiana di Diritto Urbanistico (AIDU), del Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), della Commissione parlamentare sullo stato di degrado delle città e delle periferie, dell’ANCE, dell’ANCI, delle Regioni.

La proposta di legge disciplina: l’ambito di applicazione e la nozione di governo del territorio; i principi fondamentali e le finalità del governo del territorio; i compiti e le funzioni di Stato, Regioni ed enti territoriali locali; gli strumenti della pianificazione e della copianificazione.

CONSULTA LA PROPOSTA DI LEGGE

Rigenerazione Urbana

News e approfondimenti relativi alla rigenerazione urbana: i concorsi e i progetti, l’analisi di casi concreti, l’innovazione digitale, le norme e gli strumenti finanziari, i dati del mercato immobiliare, i pareri degli esperti.

Scopri di più

Urbanistica

Con questo Topic "Urbanistica" raccogliamo tutte le news e gli approfondimenti che sono collegati a questo termine, sia come disciplina, che come aggettivo.

Scopri di più

Allegati

Leggi anche