Superbonus | Ecobonus | Incentivi
Data Pubblicazione:

Superbonus 110%: scollinata quota 51 miliardi di euro di investimenti. I dati ENEA aggiornati

L'ENA fa sapere che i 51,2 miliardi di investimenti totali hanno già fruttato detrazioni fiscali per più di 35 miliardi, nel corso del prossimo quinquennio, considerando soltanto i lavori già realizzati.

Il Superbonus energetico (SuperEcobonus) scollina i 51 miliardi di euro di investimenti complessivi confermandosi in ascesa verticale.

Lo si evince dai dati ENEA aggiornati al mese di settembre 2022 (report mensile), dove si sottolinea che questi 51,2 miliardi di investimenti hanno già fruttato detrazioni fiscali per più di 35 miliardi, nel corso del prossimo quinquennio, considerando soltanto i lavori già realizzati.

Cantieri con Superbonus: lavori edilizi avviati e suddivisione per tipologia di edificio

I dati del rapporto mensile di settembre 'narrano' di 307.191 lavori avviati. Di questi:

  • il 12,3% interessa i condomini;
  • il 58,2% edifici unifamiliari;
  • il 29,5% unità immobiliari funzionalmente indipendenti - con uno o più accessi autonomi dall'esterno e site in edifici plurifamiliari, cioè villette a schiera o bifamiliari.

Riguardo le spese e gli investimenti, 22,1 miliardi sono stati indirizzati sui condomini, 20,2 miliardi su edifici unifamiliari e 8,7 miliardi su unità immobiliari funzionalmente indipendenti.

Investimento medio: in testa sempre i condomini

Un altro dato che emerge - in continuità coi precedenti resport - è quello relativo alla spesa media sostenuta per gli interventi di efficientamento energetico nei condomini, che impattano, a livello di investimento medio, per 585.759,17 euro.

A seguire gli edifici unifamiliari, la cui spesa media sostenuta dai proprietari è di 113.327,08 euro, mentre per i lavori sulle unità immobiliari funzionalmente indipendenti l’esborso medio è di 97.025,57 euro.

Nord e Centro dominano: Lombardia, Veneto e Lazio sul podio

Infine, dando un'occhiata ai dati divisi per fasce territoriali, la Lombardia si conferma nettamente in testa alla classifica nell’utilizzo e nella spesa correlata al Superbonus 110%, con 47.288 lavori avviati e un totale di oltre 8,6 miliardi di euro di investimenti ammessi a detrazione.

Poi ci sono il Veneto con 37.675 interventi e 5 miliardi di euro d'investimenti, e il Lazio con 26.938 interventi già avviati e 4,7 miliardi di euro di investimenti.

Al quarto posto si colloca la Campania, prima delle regioni del Sud, con 3,8 miliardi d’investimenti per 18.306 interventi.

In totale, dei 51,2 mld ammessi a detrazione, le Regioni del Sud contribuiscono con 16 mld.


IL REPORT INTEGRALE DI ENEA (SETTEMBRE 2022) E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE

Allegati

Leggi anche