La sostenibilità nella progettazione ospedaliera

Tanti i partecipanti alla seconda edizione del Forum Ingegneria 4.0, organizzato da CSPFea, che ha visto oltre 600 iscritti. Un importante momento di confronto tra aziende, professionisti e addetti ai lavori sull'innovazione nel mondo delle Costruzioni.

Al Forum Ingegneria 4.0 Francesca Federzoni ha condiviso l'eperienza di Politecnica, che ha organizzato due webinar internazionali in Belize e Giamaica per condividere con gli altri Paesi le esperienze di progettazione e realizzazione degli Hub di terapie intensive per far fronte all'emergenza di Covid 19.


Esperienza italiana utile agli altri Paesi per non commettere gli stessi errori e prepararsi al meglio all'emergenza

Un quesito che ci stimola e che ci suggerisce una riflessione è: come misurare in modo oggettivo la sostenibilità di un progetto?

Tale riflessione volge inevitabilmente a una elaborazione condivisa che porta a soluzioni riguardanti diversi livelli di intervento: elaborazione collettiva di standard sulla base di lessons learned e degli obiettivi globali, promozione della condivisione delle competenze, realizzazione di banche dati comuni che mettano a disposizione best practices e risultati ottenuti in progetti di successo.

Per questo condivido la nostra esperienza in Politecnica proprio nella convinzione che la diffusione delle proprie competenze e la propagazione della cultura siano fondamentali in un momento dove abbiamo cambiato il nostro modo di vivere, di lavorare e di pensare la sanità: la pandemia di Covid 19.

In piena emergenza, in Politecnica abbiamo realizzato gratuitamente due webinar internazionali in Belize e in Giamaica, in collaborazione con gli ordini professionali degli ingegneri e degli architetti dei rispettivi paesi. In questi incontri abbiamo condiviso le esperienze di progettazione e realizzazione in Italia degli Hub di terapie intensive modulari progettate per far fronte all’emergenza sanitaria Covid. Durante i webinar abbiamo analizzato i vantaggi e le criticità di quanto fatto in Italia, per permettere a questi paesi di fronteggiare tempestivamente ed essere preparati in caso di emergenza. Non commettere gli stessi errori e utilizzare come caso studio l’esperienza italiana in contesti diversi dal punto di vista geografico, economico e culturale è stato riconosciuto come vantaggioso e proficuo. Abbiamo scelto di parlare di sostenibilità in maniera non solo tecnica ma soprattutto sociale: non come pura descrizione di progetti ma soprattutto di processi che vediamo essere virtuosi.

 

 


SCARICA L'INSTANT BOOK DEL FORUM INGEGNERIA 4.0


 

Forum Ingegneria 4.0: la parola ai protagonisti

 

 


Logo CSPFEA

CHI È CSPFea 

CSPFea è nata come società commerciale di software di calcolo strutturale per il settore AEC di alto livello. La mission aziendale è quella di assistere società di ingegneria, affiancando professionisti ed aziende impegnate nel vasto settore dell’ingegneria civile, dell’architettura e delle costruzioni (AEC), aiutandoli a migliorare processi e metodi, capacità di analisi e di progettazione mediante la simulazione. CSPFea vuole, inoltre, coinvolgere clienti, stakeholder e partner per creare una rete network e parlare di innovazione grazie a Forum Ingegneria 4.0, tramite un approccio di AEC System Integrator, che prevede l’affiancamento in ambito di digitalizzazione delle infrastrutture, sostenibilità delle costruzioni e innovazione nei processi aziendali in società d’ingegneria.