Concorsi di progettazione | Architettura
Data Pubblicazione:

Concorso europeo di progettazione per il nuovo polo scolastico di Marene

Concorso in due gradi per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico a uso della scuola primaria e secondaria di primo grado con annessa palestra in Marene (CN). Scadenza per l'iscrizione e presentazione del progetto di primo grado fissata per il 31 gennaio 2023. Il bando completo del concorso è in fondo all'articolo nella sezione Allegati.

Concorso di progettazione: il bando

Il complesso scolastico ospita la scuola primaria Luigi Einaudi e la scuola secondaria di primo grado Marene, entrambe le strutture scolastiche dipendono dall’Istituto Comprensivo Papa Giovanni XXII di Savigliano.

L’Amministrazione Comunale intende perseguire due obiettivi principali:

  • dotare la comunità di un nuovo edificio scolastico sicuro, innovativo dal punto di vista architettonico, impiantistico e tecnologico, e caratterizzato da ambienti di apprendimento adattabili alle esigenze didattiche e organizzative di una scuola in continuo mutamento;
  • creare un vero e proprio civic center: il nuovo complesso scolastico deve infatti diventare elemento di connessione con il contesto, contribuire alla qualità del tessuto urbano e costituire un polo di attrazione della vita sociale del territorio, offrendo spazi per ospitare attività rivolte alla collettività.

La nuova scuola deve essere pensata, quindi, come il nodo di una rete educativa del territorio che contribuisce ad ampliare la dotazione di spazi per l’aggregazione e le opportunità di uso degli spazi pubblici. La palestra, la sala polivalente e le aree esterne possono essere rese disponibili in orario extrascolastico e ospitano quindi attività più strettamente didattiche, momenti di svago e tempo libero.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, è pari a euro 6.244.570,00 al netto di I.V.A

Guarda il bando in fondo all'articolo nella sezione Allegati.

Le scadenze

L'apertura delle iscrizioni con contestuale invio della documentazione amministrativa ed elaborati di 1° grado è fissata al 16 gennaio 2023 con scadenza al 31 gennaio 2023.

Elaborati richiesti per il primo grado

Gli elaborati richiesti per il primo grado sono:

  • n. 1 tavola in formato A2 con orientamento a scelta del concorrente e riportante un riferimento metrico grafico (sistema metrico decimale) per eventuali riproduzioni e contenente a sua volta;
  • 1 relazione tecnico-illustrativa di massimo 5 facciate oltre copertina e indice, in formato A4 con orientamento a scelta del concorrente eventualmente corredata di immagini e schemi grafici e contenente l’indicazione dei criteri progettuali con particolare riferimento agli aspetti di progettazione urbana e architettonica e deve illustrare, oltre alla coerenza alle indicazioni delle Linee guida, la sua sostenibilità sotto gli aspetti tecnici, pedagogici e di costo.

Elaborati richiesti per il secondo grado

Gli elaborati richiesti per il secondo grado sono:

  • elaborati grafici per massimo di n. 3 tavole in formato A0 con orientamento a scelta del concorrente e riportante un riferimento metrico grafico (sistema metrico decimale) per eventuali riproduzioni contenenti gli schemi grafici per l’individuazione delle caratteristiche dimensionali, volumetriche, tipologiche, funzionali e tecnologiche delle opere previste in progetto (scale opportune) per lo sviluppo della soluzione progettuale afferente il plesso scolastico ex-novo e le relative sistemazioni esterne;
  • n.1 relazione tecnico-illustrativa per massimo n. 15 facciate oltre copertina e indice, in formato A4, eventualmente corredata di immagini e schemi grafici e contenente l’indicazione dei criteri progettuali con particolare riferimento agli aspetti architettonici e urbanistici del progetto proposto;
  • n.1 schema per il calcolo delle superfici e la verifica di coerenza del programma funzionale;
  • n.1 relazione di stima economica in formato A4, ivi compresa la scelta in merito alla possibile suddivisione in lotti funzionali, con l’individuazione delle categorie di opere e dei relativi importi, determinati mediante l’applicazione delle quote di incidenza delle corrispondenti lavorazioni rispetto al costo complessivo;
  • n.1 video multimediale.

Montepremi

Dal concorso è previsto un montepremi complessivo, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali e dell’IVA se dovuti, pari a:

  • euro 62.000,00 per il 2° grado del concorso;
  • euro 815.371,26 per le fasi successive, da affidare al vincitore con riserva, mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando.

Il progetto considerato vincitore del 2° grado può emettere parcella per un importo pari a euro 34.000,00 a titolo di primo premio e a completo rimborso del progetto di fattibilità tecnica ed economica.

I soggetti titolari dei restanti progetti che abbiano regolarmente superato la valutazione del secondo grado e siano in possesso dei requisiti richiesti, dispongono di un fondo spesa pari a euro 28.000,00. Pertanto i finalisti non vincitori del primo premio sono autorizzati a emettere parcella o fattura a titolo di rimborso spesa forfettario per secondo la seguente graduatoria:

  • 2° classificato: euro 10.000,00;
  • 3° classificato: euro 7.000,00;
  • 4° classificato: euro 6.000,00;
  • 5° classificato: euro 5.000,00.

Per saperne di più

Allegati

Leggi anche