Calcestruzzo, innovazione e semplificazione normativa: i temi al centro di Italian Concrete Days

Semplificazione normativa in tema di Appalti pubblici, cogenza delle norme, valorizzazione della cultura professionale e sostenibilità ambientale delle opere.

Sono alcuni dei temi su cui si è più dibattuto in occasione dell'ultima edizione di Italian Concrete Days (ICD), svoltasi lo scorso aprile.

L'evento è stato organizzato da Aicap e CTE in modalità online.

 

La terza edizione delle giornate italiane dedicate al calcestruzzo

La tre giorni, promossa dall'Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso (AICAP) e dal Collegio dei tecnici dell’industrializzazione edilizia (CTE), è stata l’occasione per conoscere lo stato dell’arte in fatto di cemento e calcestruzzo: dalle realizzazioni, alla ricerca nel campo dei materiali e delle loro applicazioni, fino alle innovazioni tecnologiche.

Numerose le relazione e le memorie presentante durante l'evento e tanti i temi su cui si è dibatutto, a partire dalla necessità di una semplificazione delle norme inerenti la gestione degli Appalti.

«Nel corso dei diversi interventi è emerso da più parti il bisogno di snellire le procedure per la gestione degli appalti e semplificare le gare di progettazione ed esecuzione - ha commentato Marco Menegotto, presidente di Aicap - da una parte si creano norme farraginose, sovrapposte e multiple, dall’altra si lodano le situazioni in cui vengono messe da parte come per l’appalto del Ponte di Genova».

Durante il Congresso si è parlato anche delle NTC 2018 per le quali Aicap ha predisposto un commentario tecnico di ausilio al professionista per l'interpretazione e l’applicazione delle norme.

«Più che di revisione dei contenuti - ha aggiunto nella video intervista - ci si è soffermati sul dilemma tra la stabilità e rigidità della norma e la necessità di cogliere le innovazioni tecnologiche che riguardano i materiali, i prodotti, i porcedimenti di verifica e di software, perché lo stato dell’arte è in continua evoluzione. Ovviamente è importante anche insistere sulla cultura professionale di cui c’è veramente bisogno, altrimenti si finisce per affidarsi alle numerose norme e andare avanti in maniera acritica e questo a volte porta a un cattivo risultato i nella progettazione».

 

L'intervista a Marco Menegotto, presidente di Aicap

Tra i temi che sono stati affrontati nel corso delle giornate dedicate al calcestruzzo vi è stato anche quello della sostenibilità ambientale delle opere.

«Il tema che sta emergendo sempre con più importanza è quello della sostenibilità ambientale delle opere che è stato trattato da numerose relazioni e memorie e anche dal Presidente della FIB, la Fédération Internationale du béton, di cui CTE fa parte, che ha esaminato questa tematica durante il suo discorso» ha aggiunto Claudio Failla, presidente del CTE.

 

L'intervista a Claudio Failla, presidente CTE