Architettura | Sostenibilità | Efficienza Energetica | Restauro e Conservazione | Concorsi di progettazione
Data Pubblicazione:

Concorso nuovo Museo della Scienza di Roma: vince "Science Forest", la scatola bioclimatica passiva di ADAT Studio

"Science Forest" il progetto vincitore del concorso internazionale per il Museo della Scienza di Roma in via Guido Reni pensato da ADAT Studio. Un esempio di edilizia passiva, dove la conoscenza, la storia, la natura e l'innovazione entrano in dialogo. Particolarità del progetto le "capsule", degli elementi sospesi, luogo della nuova conoscenza per i cittadini.

"Science Forest": il museo connubio tra conoscenza, natura e storia

Science Forest rappresenta il nuovo Museo della Scienza di Roma frutto di un'idea progettuale di ADAT Studio, si presenta come un intervento urbano, un edificio aperto, che ripensa l’esperienza museale dando vita ad uno spazio pubblico e condiviso, in cui centrali saranno l’aspetto interattivo e una nuova relazione fra storia, uomo e natura.

Il progetto di ADAT Studio, fondato da Antonio Atripaldi e Andrea Debilio, vincitore del concorso internazionale per il Museo della Scienza di Roma in via Guido Reni, ha l’obiettivo di proporre una nuova visione nel rapporto tra conoscenza, natura e storia, presentando un edificio in cui queste tre componenti sono in costante dialogo e confronto.

 

Museo della Scienza di Roma 'Science Forest', ADAT Studio.
Museo della Scienza di Roma "Science Forest", ADAT Studio.

  

Il museo diventa un luogo di incontro quotidiano per cittadini e ricercatori, uno spazio pensato per una nuova comunità aperta, in cui vengano superate le tradizionali dicotomie quali pubblico e privato, naturale ed artificiale, passato e futuro: le capsule, luogo della nuova conoscenza per i cittadini, saranno sostenute da un edificio storico ristrutturato e da un parco naturale pubblico.

Il complesso si integra nella città esistente e futura, sommandosi ad altri progetti limitrofi come il Progetto Urbano Flaminio e le nuove operazioni del MAXXI - Green MAXXI e MAXXI hub: mantenendo l’impianto urbano esistente, con la conservazione delle mura perimetrali dello SMMEP (Stabilimento Militare di Materiali Elettronici di Precisione), l’intervento prevede lo svuotamento dell’area interna dell’edificio e la creazione di un nuovo parco urbano pubblico in continuità con quello previsto nell’area adiacente.

 

Integrazione con progetti limitrofi, es. il Progetto Urbano Flaminio e operazioni del MAXXI - Green MAXXI e MAXXI hub.
Vista dal MAXXI. Integrazione con progetti limitrofi, es. le operazioni MAXXI - Green MAXXI e MAXXI hub.

 

Distribuzione planivolumetrica ed efficienza energetica
 

Gli ambienti del piano terra saranno accessibili a tutti: foyer a doppia altezza, caffetteria, bookshop e ristorante, così come il parco centrale aperto alla città, creano insieme un luogo polivalente, una galleria “diffusa” per allestimenti speciali e incontri dedicati alla scienza che rendono il museo un luogo di incontro, di studio e di dibattito.

Una galleria on-demand, spazi per la ricerca e la direzione del museo, sostengono la nuova terrazza, una zona intermedia per esposizioni all’aperto che sfuma la soglia tra il volume esistente e la superficie vetrata.

Numerose ‘capsule’ di diverse geometrie e dimensioni sono sospese sul parco, sorrette dalla selva di alberi artificiali e connesse tra loro da corridoi vetrati. L’edificio è coronato da una teca semi-trasparente aperta per consentire la ventilazione naturale e l’effetto camino; la copertura, così come il fronte sud della facciata è completamente rivestita da celle fotovoltaiche che garantiscono all’edificio una rilevante produzione di energia elettrica.

 

Le 'capsule' sospese sul parco, ADAT Studio.
Le "capsule" sospese sul parco, ADAT Studio.
(ADAT Studio)

  

Architettura e paesaggio: approccio integrato in un microclima adatto a tutti

La struttura del Museo è concepita come una scatola bioclimatica passiva che permette ai visitatori di esplorare le dinamiche delle comunità vegetali al suo interno, architettura e paesaggio sono il risultato di un approccio integrato volto a creare un microclima che garantisca a tutte le specie, animali e vegetali, le migliori condizioni di vita possibili.

Il progetto del Museo della Scienza di Roma punta a ottenere una certificazione di alto livello secondo i protocolli LEED® e WELL®, per garantire condizioni di comfort ottimali e ridurre il consumo energetico.

 

Sezione bioclimatica, ADAT Studio.
Sezione bioclimatica, ADAT Studio.

 

L’inizio dei lavori è atteso per il 2025. 

CREDITI DEL PROGETTO

Progettista (Capogruppo): ADAT Studio con Luca Galli, Michele Sacchi, Filippo Testa e Laura Zevi
Paesaggio:
P’Arcnouveau
Ingegneria:
WSP
Antincendio, Sicurezza:
GAe


STUDIO ADAT

ADAT è uno studio multidisciplinare che si occupa di progettazione integrata, dalla pianificazione su larga scala all'arredamento e ai dispositivi interattivi. Con una vasta rete di collaboratori e consulenti, l'ufficio sviluppa progetti dall'ideazione iniziale alla supervisione in loco, mantenendo sempre un approccio rigoroso orientato alla concretezza visionaria.
Lo studio, fondato nel 2022 a Roma da Antonio Atripaldi e Andrea Debilio, unisce la loro esperienza decennale maturata presso importanti studi internazionali e la vasta conoscenza dei processi tecnologici di progettazione e costruzione per risolvere soluzioni progettuali complesse a tutte le scale.

Immagini

ADAT Studio

Esploso planivolumetrico del progetto museale "Science Forest".

Architettura

L'architettura moderna combina design innovativo e sostenibilità, mirando a edifici ecocompatibili e spazi funzionali. Con l'adozione di tecnologie avanzate e materiali sostenibili, gli architetti moderni creano soluzioni che affrontano l'urbanizzazione e il cambiamento climatico. L'enfasi è su edifici intelligenti e resilienza urbana, garantendo che ogni struttura contribuisca positivamente all'ambiente e alla società, riflettendo la cultura e migliorando la qualità della vita urbana.

Scopri di più

Concorsi di progettazione

Con il Topic “Concorsi di Progettazione” raccogliamo tutti i Concorsi pubblicati su Ingenio. All’interno di questa area anche i concorsi di idee.

Scopri di più

Efficienza Energetica

Tutto quello che riguarda il tema dell’efficienza energetica: dall’evoluzione normativa alla certificazione dei prodotti, dall’isolamento termico...

Scopri di più

Restauro e Conservazione

Con il topic "Restauro e Conservazione" vengono raccolti tutti gli articoli pubblicati che esemplificano il corretto approccio a quel sistema di attività coerenti, coordinate e programmate, dal cui concorso si ottiene la conservazione del patrimonio culturale.

Scopri di più

Sostenibilità

Con questo Topic riportiamo quanto pubblichiamo su quello che riguarda il tema della sostenibilità: gli accordi internazionali e nazionali, i protocolli di certificazione energetici ambientali, le news e gli approfondimenti scientifici, i commenti.

Scopri di più

Leggi anche