Codice Appalti | Appalti Pubblici | Professione
Data Pubblicazione:

Riforma Codice Appalti: testo ufficiale in Parlamento con Allegati e Relazioni

Il testo della Riforma Appalti approvato dal Governo lo scorso 16 dicembre è stato inviato al Parlamento che avrà 30 giorni per esprimere il relativo parere. Entrata in vigore prevista: 1° aprile 2023

Segnaliamo e alleghiamo il testo ufficiale della nuova Riforma Appalti, con la Relazione agli articoli e agli allegati, trasmessa in data 9 gennaio 2023 alla Camera dei Deputati.

Il testo, approvato il 16 dicembre 2022 dal Governo dopo le osservazioni del Consiglio di Stato e le modifiche apportate anche dal MIT, dovrà quindi ricevere il parere del Parlamernto entro 30 giorni, cioè l'8 febbraio 2023.

"Ove il parere delle Commissioni parlamentari indichi specificamente talune disposizioni come non conformi ai principi e criteri direttivi di cui alla presente legge - si legge nella delega -, il Governo, qualora non intenda conformarsi ai pareri parlamentari, trasmette nuovamente i testi alle Camere con le sue osservazioni e con eventuali modificazioni, corredate dei necessari elementi integrativi di informazione e motivazione. Le Commissioni competenti per materia possono esprimersi sulle osservazioni del Governo entro dieci giorni dall'assegnazione; decorso tale termine il decreto legislativo può essere comunque emanato".

A seguire, sul testo dovrà esprimersi anche la Conferenza Unificata, e poi il Governo dovrà nuovamente approvare il testo definitivo.

Entrata in vigore

In virtù di quanto disposto dall'art.229 del testo, il nuovo Codice Appalti si applicherà a tutti i nuovi procedimenti a partire dal 1° aprile 2023.

Dal 1° luglio 2023 è prevista l’abrogazione del Codice precedente (decreto legislativo 50/2016) con applicazione delle nuove norme anche a tutti i procedimenti già in corso.

Le novità della Riforma Appalti nei commenti di Sara Valaguzza

Sul tema, segnaliamo i commenti e le analisi di Sara Valaguzza, per Ingenio, rispettivamente su:

Allegati

Leggi anche