Rifiuti

Un rifiuto è un materiale o un oggetto che viene considerato inutile o non più utilizzabile per il suo scopo originale. I rifiuti possono essere dannosi per l'ambiente e la salute umana se non vengono gestiti correttamente. Pertanto, la gestione dei rifiuti comprende la raccolta, il trattamento, il riciclo e, quando possibile, la riduzione della produzione di rifiuti al fine di minimizzare l'impatto negativo sull'ambiente e promuovere la sostenibilità.

Gli ultimi articoli sul tema

Vademecum per il recupero e riciclo dell'EPS

L’ EPS, Polistirene Espanso Sinterizzato, è oggi uno dei materiali più utilizzati sia per isolamento termico e sia per imballaggio. Dispone di una robusta filiera di aziende a supporto dell’ Economia Circolare utilizzando tutte le tecnologie oggi disponibili per rendere i manufatti ambientalmente sostenibili.

Leggi

Edilizia circolare: attuare tecnologie innovative e processi produttivi sostenibili

Il 10 giugno si terrà a Roma il Convegno "Approcci circolari in edilizia: Innovazione tecnologica e processi produttivi". Esperti del settore illustreranno nuove tecnologie, processi produttivi e strategie per ridurre l'impatto ambientale del settore edile, puntando sul riutilizzo e sul riciclo dei materiali da costruzione. Evento gratuito per iscritti OAR e studenti di Architettura.

Leggi

Rigenerazione Urbana, riqualificazione e ricostruzione: firmato memorandum di collaborazione tra GBC Italia e RemTech Expo

Il protocollo d’intesa conferma l’unione di intenti nel potenziare la comunità ed il dibattito tecnico, tecnologico politico e scientifico nazionale ed internazionale, nel campo della riqualificazione e rigenerazione dei territori e delle città.

Leggi

Economia circolare: Italia leader in Europa, grazie anche alle PMI. La pratica il 65%, un dato raddoppiato dal 2021

L'Italia è leader in Europa per produttività delle risorse e riciclo, con il 65% delle PMI impegnate nell'economia circolare, ma deve migliorare innovazione e ridurre la dipendenza dalle importazioni di materie prime. Questo è quello che emerge dalla presentazione del 6° Rapporto sull’economia circolare in Italia, realizzato dal Circular Economy Network (CEN) e da ENEA.

Leggi

Giornata Mondiale della Terra: Asacert con "Planet vs Plastic" per ridurre il 60% della plastica entro il 2040

ASACERT si è unito al World Earth Day 2024 (22 aprile) per contrastare l'inquinamento plastico, con l'obiettivo di ridurre del 60% la produzione di plastica entro il 2040. Le cifre allarmanti sottolineano l'urgenza di azioni immediate, con ASACERT che propone soluzioni innovative e promuove la conformità ai principi ambientali attraverso la Certificazione DNSH.

Leggi

MUD 2024: modello unico di dichiarazione ambientale da inviare entro il 1° luglio

Il DPCM del 26 gennaio 2024 approva e definisce le specifiche del modello unico di dichiarazione ambientale 2024, che sarà utilizzato per le dichiarazioni riferite all’anno 2023, da presentare entro il prossimo 1° luglio 2024.

Leggi

Gli altri articoli sul tema

Pagina 3

Rifiuti

Rifiuti elettronici: una prassi di riferimento di UNI per la gestione delle materie plastiche

Il documento fornito da UNI ha lo scopo di definire i requisiti per un miglioramento della gestione delle materie plastiche derivanti dal trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici, dal riciclo allo smaltimento fino alla riutilizzabilità secondo il principio di economia circolare.

Leggi

Rifiuti

Rifiuti urbani e raccolta differenziata: i valori del 2021 in aumento secondo il report 2022

II Rapporto Rifiuti Urbani di ISPRA, che presenta i dati relativi all'anno 2021, è giunto alla sua ventiquattresima edizione ed è frutto di una complessa attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Centro Nazionale dei Rifiuti e dell'Economia Circolare dell'ISPRA, con il contributo delle Agenzie regionali e provinciali per la Protezione dell'Ambiente.

Leggi

Digitalizzazione

Stampa 3d: ENEA presenta la tecnologia al plasma termico

Un processo innovativo per produrre polveri da utilizzare per la stampa 3D di componenti complessi destinati ai settori aerospaziale, biomedicale e della robotica. Processi veloci,alta flessibilità e riduzione dei rifiuti tra i pregi della tecnologia.

Leggi

Rifiuti

Rifiuti inerti da costruzione: chiarimenti su autorizzazione e qualifica di rifiuto

Il Ministero dell'Ambiente ha fornito alcuni importanti chiarimenti sull’applicazione del Regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuti (End of Waste) dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale

Leggi

Infrastrutture

I vincoli normativi per i movimenti di terra nella costruzione delle infrastrutture stradali e ferroviarie

Molto spesso nella costruzione di infrastrutture si rendono necessari movimenti terra. Dopo una descrizione di cosa si intenda per Terre e rocce da scavo, di Sottoprodotto e di Rifiuto secondo normativa, l'articolo analizza le procedure ai fini dell’uso del materiale scavato, sia nel caso di reimpiego nel sito di produzione del materiale scavato sia in sito diverso.

Leggi

Rifiuti

Caratteristiche chimiche e ambientali dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione alla luce del nuovo Regolamento per la cessazione della qualifica di rifiuto

Nel presente studio vengono analizzate le caratteristiche chimiche e ambientali dei rifiuti da costruzione e demolizione e degli aggregati riciclati ottenuti dal loro trattamento alla luce dei requisiti previsti dal recente Regolamento italiano End of Waste per i rifiuti inerti da costruzione e demolizione che ha introdotto una serie di novità nel settore.

Leggi

Rifiuti

La gestione dei rifiuti inerti alla luce delle recenti novità in campo normativo

Come cambia l'attività di gestione dei rifiuti inerti dopo l'approvazione del nuovo regolamento da parte del MiTE? Ce lo spiegano in questo articolo Giovanni De Feo e Vincenzo Morisco, che riconoscono come tale provvedimento sia un tassello importante nella costruzione di un'economia sempre più circolare.

Leggi

Rifiuti

Trattamento reflui industriali: dall'Università di Napoli una soluzione smart, high tech ed ecocompatibile

L'Università di Napoli, tramite il suo spin-off SMART SEA, ha messo a punto il progetto SWANT, un'innovativa tipologia di impianto altamente tecnologico e innovativo, in grado di trattare ogni tipologia di refluo con un range elevato di carico inquinante. Il progetto ha rivolto particolare attenzione alla tutela dell'ambiente. Applicando soluzioni tecnologiche all’avanguardia è stata riscontrata una riduzione di almeno il 60% delle problematiche legate ad un sovradosaggio di chemicals.

Leggi

Rifiuti

Economia circolare: entra in vigore la nuova disciplina sui rifiuti inerti

È entrato in vigore il primo importante intervento voluto dal Ministero della Transizione Ecologica per lo sviluppo circolare del settore delle costruzioni, ossia la nuova disciplina sulla qualifica di rifiuto inerte da attività di costruzione e demolizione. Il provvedimento individua anche un percorso amministrativo innovativo, una sorta di "tagliando" per tenere conto delle specificità applicative e della complessità di un settore che interessa piccole, medie e grandi imprese.

Leggi

Rifiuti

Rifiuti da costruzione e demolizione: chiarimenti MITE sulle Linee Guida SNPA

Il MITE ha pubblicato una circolare dedicata, in risposta alle richieste di chiarimenti pervenute in merito all’applicazione delle “Linee guida sulla classificazione dei rifiuti” del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente.

Leggi

Rifiuti

Rifiuti inerti da costruzione e demolizione: nuovo Regolamento per la cessazione della qualifica di rifiuto

Il decreto del MITE n.152 del 27 settembre 2022 disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, ai sensi dell'articolo 184-ter comma 2 del Testo Unico Ambiente.

Leggi

Rifiuti

Tracciabilità dei rifiuti, arriva il RENTRI a sostituire il vecchio SISTRI! Testo decreto e specifiche

Il Ministero della Transizione Ecologica han inviato alla CE lo schema di decreto sul nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti, il RENTRI, che sostituirà il SISTRI: vi dovranno obbligatoriamente aderire, tra gli altri, gli enti e le imprese che effettuano il trattamento dei rifiuti, i produttori di rifiuti pericolosi, gli enti e le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale o che operano in qualità di commercianti e intermediari di rifiuti pericolosi.

Leggi

Sismica

Terremoto 1997: il Centro Italia, un cantiere dove si sono esplorate le moderne tecnologie antisismiche

Il 26 settembre del 1997 un forte terremoto colpiva l’Italia centrale, in una zona dell’Appennino situata fra l’Umbria e le Marche, causando 11 morti, 100 feriti e il danneggiamento grave di circa 80.000 edifici.
Si ebbero due forti scosse sismiche nel giro di poche ore. Una, la prima, di magnitudo 5.7 avvenne alle 2.33 di notte con epicentro a Cesi (vicino a Colfiorito e Serravalle del Chienti). La seconda, di magnitudo 6.0, e con epicentro ad Annifo (Perugia), colpì poco prima di mezzogiorno la zona a nord di Cesi, dove c’era stata la prima grande scossa.
Di quel terremoto rimangono indelebili anche le immagini del crollo della volta nella Basilica di San Francesco ad Assisi che diede un durissimo colpo al nostro patrimonio artistico e archeologico.
Con Ingenio abbiamo intervistato alcune figure per avere qualche commento dopo 25 anni da quel tragico evento.
Qui l'intervista a Paolo Clemente, Dirigente di Ricerca di ENEA e Presidente di ASSISi.

Leggi

Rifiuti

Nuovo decreto End of Waste Inerti: rifiuti da costruzione e demolizione

Il MiTe ha stabilito, tramite il decreto n.278 del 15 luglio, le condizioni alle quali i rifiuti da demolizione e costruzione smettono di essere...

Leggi

BIM

Tecniche di modellazione avanzata per l'ingegneria

Come modellare in 3D un manufatto di qualsiasi complessità? Guarda questo webinar on demand di Allplan e scopri come fare.

Leggi

Rifiuti

Rifiuti da costruzione e demolizione: nuovo decreto MITE con le regole per il riciclo

Il provvedimento fissa i paletti affinché cessi di essere considerato rifiuto (End Of Waste) l'aggregato recuperato, derivante da costruzione e demolizione

Leggi

OICE, società di ingegneria e architettura: fatturati in crescita e difficoltà a reperire personale

Momento positivo per le società di ingegneria e architettura associate ad OICE: fatturati in crescita nel 2021 a 3.1 mld ( 3.5%) e stime nel 2022 per aumenti a due cifre percentuali (11.4%). L'80% delle imprese denuncia difficoltà nel reperimento di nuovo personale.

Leggi

Digitalizzazione

La transizione digitale, energetica ed ecologica: booster per l’ingegneria di oggi e di domani

Tanti i partecipanti alla seconda edizione del  Forum Ingegneria 4.0 , organizzato da CSPFea, che ha visto oltre 600 iscritti. Un importante...

Leggi

Geologia e Geotecnica

Opere di consolidamento del terreno e fondazioni

Focus dedicato alle tecniche e ai criteri progettuali.

Leggi

Rifiuti

Il ripristino ad elevata fluidità del calcestruzzo con i prodotti Kerakoll

La scrupolosa ricerca svolta da Kerakoll ha permesso di ottenere due prodotti fluidi con elevatissime prestazioni: si tratta di GeoLite Magma e...

Leggi

Rifiuti

Regolamento End of Waste Mite: il parere del Consiglio di Stato

Recentemente il Consiglio di Stato ha espresso il proprio parere consultivo sul nuovo regolamento del Mite riguardante la cessazione della...

Leggi

Digitalizzazione

Al Forum Ingegneria 4.0 il primo esempio in Italia di NFT nel mondo engineering

Tanti i partecipanti alla seconda edizione del Forum Ingegneria 4.0, organizzato da CSPFea, che ha visto oltre 600 iscritti. Un importante momento...

Leggi

Rifiuti

Le possibili conseguenze della UNI 11531-2 nella produzione degli aggregati riciclati provenienti da C&D

Dopo l' analisi sul regolamento end of waste per il riciclo di rifiuti inerti derivanti da operazioni di C&D (decreto del MITE,...

Leggi

Mercato dei servizi di ingegneria e architettura: leggera flessione nel primo quadrimestre 2022

Il consueto rapporto del Centro Studi CNI attesta un calo dopo sei anni consecutivi di incrementi.

Leggi