PARTE IL CORSO DI FORMAZIONE PER "ESPERTO IN LEGALITA' AGRO-AMBIENTALE" - DOMANDE ENTRO IL 5 FEBBRAIO

esperto-agro-ambientale.jpg

Parte la selezione dei partecipanti alla Terza edizione del CORSO DI FORMAZIONE "ESPERTO IN LEGALITA' AGRO-AMBIENTALE".
il corso è promosso da: Consorzio Osservatorio dell'Appenino Meridionale, in collaborazione con l'Università degli Studi di Salerno
e con il patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli.
La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata a martedì 5 febbraio 2019. Il numero dei partecipanti è fissato a 40.
Il testo del bando (che riportiamo di seguito) è anche scaricabile in Pdf cliccando sul pulsante rosso "Allegato" in calce a questa nota.
Il corso, oltre a quello dell'Ordine degli ingegneri di Napoli, ha ottenuto anche il patrocinio dei seguenti soggetti:
Dipartimento di Chimica e Biologia "Adolfo Zambelli" - Università degli Studi di Salerno Dipartimento di Farmacia - Università degli Studi di Salerno
Dipartimento di Ingegneria Civile - Università degli Studi di Salerno
Scuola Superiore dell'Avvocatura
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno
 - Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno - Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Napoli - Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati

CORSO DI FORMAZIONE
ESPERTO IN LEGALITÀ AGRO-AMBIENTALE III EDIZIONE

Il PRESIDENTE

VISTO il D.D.R. n°71 del 30/03/2017, avente ad oggetto: L. R. 11 agosto 2001 n. 10, art 59 - Programma annuale di attività per il 2017 del Consorzio "Osservatorio dell'Appennino Meridionale", con il quale la Regione Campania prende atto del “Programma attività 2017” del Consorzio ed impegna a favore del Consorzio le somme necessarie per la realizzazione del programma relativo al Corso di formazione di “Esperto in legalità agro-ambientale” - III edizione;
VISTO quanto deliberato dal Comitato Tecnico con verbale n.43 del 5 maggio 2014; VISTO quanto deliberato dal Comitato Tecnico nella seduta del 26 ottobre 2016;
DECRETA
È istituito, per l’anno 2018, presso il Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale, il Corso di formazione in “Esperto in legalità agro-ambientale”, III edizione. 
È nominato coordinatore del Corso la prof.ssa Mariagiovanna Riitano.
È emanato il bando di concorso per l’ammissione al Corso, come di seguito indicato:
Articolo 1 Finalità del Corso
Il Corso si propone di formare un profilo specialistico di “Esperto in legalità agro-ambientale” richiesto da istituzioni, enti locali, soggetti pubblici e privati.
All’esito del Corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Articolo 2 Articolazione del Corso
Il Corso si articolerà in 100 ore, di cui 60 di lezioni teoriche frontali e 40 di seminari, laboratori, testimonianze e confronti.
Il Corso avrà inizio il 1° marzo 2019. I selezionati saranno informati dell’inizio delle attività all’indirizzo indicato nelle domande di ammissione.
Articolo 3 Contenuti del Corso
L’attività didattica del Corso sarà organizzata sulla base dei seguenti moduli didattici:
            ●  modulo giuridico: “ ASPETTI GIURIDICI PER LA TUTELA AGRO-AMBIENTALE”, 40 ore;
            ●  modulo ingegneristico: “ ASPETTI TECNICI PER LA TUTELA-AMBIENTALE ”, 20 ore;
            ●  modulo agronomico: “ ASPETTI AGRONOMICI PER LA TUTELA AGRO- AMBIENTALE”, 20 ore;
            ●  modulo chimico: “ ASPETTI CHIMICO-ANALITICI PER LA TUTELA AGRO- AMBIENTALE”, 20 ore
Articolo 4 Destinatari del Corso
Il Corso è destinato a 40 partecipanti con laurea almeno triennale in: Agraria, Biologia, Economia, Ingegneria, Scienze giuridiche, Scienze naturali, Chimica, Valutazione e controllo ambientale, Scienze politiche o altra laurea che la Commissione esaminatrice riterrà pertinente rispetto ai contenuti del Corso. Potranno fare domanda, anche se non laureati, gli iscritti agli albi professionali degli Agrotecnici, dei dottori commercialisti ed esperti contabili e dei periti agrari. Potranno essere ammessi, inoltre, fino a 5 uditori selezionati dalla Commissione, tenuto conto delle specifiche competenze e professionalità.
Articolo 5 Costi del Corso
Il Corso prevede una tassa di iscrizione pari a euro 150,00 che dovranno essere versate improrogabilmente entro una settimana dall’avvenuta comunicazione di ammissione al corso. In caso di mancato versamento della quota il candidato sarà escluso e sarà attivato lo scorrimento della graduatoria.
Articolo 6 Sede del Corso
Il Corso si svolge presso la sede del Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale in via dell’Osservatorio, 1 – Campus universitario - Fisciano (SA).
Articolo 7
 Requisiti e professionalità richieste
Per potersi iscrivere al Corso, i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
● Laurea almeno triennale in: Agraria, Biologia, Economia, Ingegneria, Scienze giuridiche, Scienze naturali, Scienze politiche o altra laurea che la Commissione esaminatrice riterrà pertinente rispetto ai contenuti del Corso o, per i non laureati, l’iscrizione agli albi professionali degli Agrotecnici, dei dottori commercialisti ed esperti contabili e dei periti agrari.
            ●  Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
           ●  Godimento dei diritti civili e politici; 
Nel caso in cui il numero di domande sia superiore ai posti disponibili, varrà il criterio cronologico applicato alla data di presentazione delle domande. 

Articolo 8 Domanda di iscrizione 
Le domande di iscrizione, redatte in carta semplice e firmate dai candidati di proprio pugno, unitamente ai titoli posseduti, devono essere inviate al Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale tramite posta elettronica certificata all’indirizzo segreteria.osservatorio@postecert.it e devono pervenire entro e non oltre il giorno 5 febbraio 2019.
Nella domanda il candidato deve dichiarare sotto la propria responsabilità:
.    a)  cognome e nome;
.    b)  codice fiscale;
.    c)  luogo e data di nascita;
d) il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto ovvero i motivi della mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
e) di possedere uno dei titoli di studio richiesti dal presente avviso o di essere iscritto ad uno degli albi professionali previsti;
f) di godere dei diritti civili e politici.
Il candidato è tenuto, altresì, ad indicare il recapito presso il quale desidera che vengano effettuate eventuali comunicazioni relative alla procedura e ad impegnarsi a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire successivamente.
Il candidato dovrà presentare, in allegato alla domanda di partecipazione, il curriculum vitae datato e firmato, nonché, ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. n. 445/2000, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà contenente l’elenco dei titoli conseguiti.
La domanda deve essere firmata dal candidato a pena di esclusione. Il Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicata nella domanda, per eventuali disguidi imputabili a terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.
SELEZIONE
I candidati saranno selezionati da una Commissione esaminatrice – composta ai sensi della delibera del Comitato Tecnico n.39 del 15/01/2014 – la quale determinerà la graduatoria tenuto conto del criterio cronologico applicato alla data di presentazione delle domande.
Il risultato sarà consultabile all'indirizzo web del Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale. L'esito della selezione sarà approvato con provvedimento della Commissione esaminatrice.
Ai sensi dell’art. 1 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196, il Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dei candidati, con particolare riferimento alla riservatezza dell’identità personale e al diritto alla protezione dei dati stessi. In particolare, tutti i dati personali forniti dai candidati saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse e strumentali al presente bando ed all’eventuale gestione del rapporto con l’Ente.
I candidati hanno diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché opporsi per motivi legittimi al loro trattamento.
Il responsabile, ai sensi degli artt. 4, 5 e 6 della L. 07/08/1990, n.241 e s.m.i., di ogni adempimento inerente al presente procedimento concorsuale che non sia di competenza della Commissione giudicatrice è il Direttore del Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale, prof. Salvatore Sica – telefono 089962704, e-mail: ssica@unisa.it
Articolo 9 Frequenza e attestazione finale
La frequenza delle lezioni è obbligatoria. Le assenze dei corsisti devono essere giustificate e non potranno superare il 20% (venti per cento) delle lezioni. In casi documentati ed eccezionali, il Coordinatore potrà autorizzare il superamento di tale soglia.
La Segreteria provvederà a comunicare agli allievi data e ora dell’esame finale, le cui modalità di svolgimento saranno trasmesse durante il Corso.
Ai corsisti che avranno frequentato con profitto e superato l’esame finale sarà rilasciato un attestato di partecipazione che certifichi la frequenza, il numero delle ore e il superamento dell’esame finale. Esso potrà essere fatto valere per gli usi consentiti dalla legge.
Gli iscritti agli albi professionali otterranno 20 crediti formativi dall'Ordine degli Avvocati, 20 crediti formativi dall'Ordine degli Ingegneri e 12,5 crediti formativi dall'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali. 
Per quanto concerne gli iscritti al Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati, il Corso è valido come riconoscimento di Crediti Formativi Professionali nel numero che sarà indicato nel Regolamento in fase di ultimazione.

Il Presidente
 - Prof. Mariagiovanna Riitano
Fisciano, 30/01/2019


Per comunicazioni, è possibile contattare la segreteria del Corso
telefono: 089964449 - e-mail: segreteria.appennino@unisa.it