Giovani ingegneri: 4 tirocini al Comune di S.Maria la Carità con rimborso spese. Domande entro l'8/10/2021

comune-smaria_la-carita.jpg
Obiettivo: offrire ai giovani professionisti tecnici opportunità formative negli enti locali. L'Ordine degli Ingegneri di Napoli – presieduto da Edoardo Cosenza - ha siglato in questo senso un’intesa con l’amministrazione del Comune di Santa Maria la Carità per l’attivazione di quattro tirocini formativi della durata massima di sei mesi, con un rimborso spese.  
Il Protocollo d'Intesa tra il Comune di Santa Maria la Carità e l'Ordine degli ingegneri della Provincia di Napoli è stato siglato il 13 maggio 2021.

L’accordo col Comune di Santa Maria la Carità si inquadra in uno schema di convenzione che l’Ordine degli ingegneri di Napoli ha proposto in questi anni a numerose amministrazioni locali della provincia, e a cui hanno già aderito – fra gli altri - i Comuni di Casamicciola, Gragnano, Marano, Afragola, Liveri, Saviano, Scisciano. Torre del Greco e Trecase.

Lo stage si svolgerà in uno dei seguenti Uffici Tecnici Comunali:
- Settore Lavori Pubblici;
- Settore Manutenzione e Ambiente;
- Settore Urbanistica.

REQUISITI
Possono presentare domanda per partecipare alla selezione i giovani ingegneri che:
- non abbiano superato i 35 anni di età;
- siano in possesso della laurea in Ingegneria;
- siano iscritti da meno di 5 anni all’ Albo degli Ingegneri dell'Ordine della Provincia di Napoli.

PRESENTAZIONE DOMANDA
La domanda di adesione - scaricabile, insieme all’Avviso Pubblico, QUI - va consegnata 𝗲𝗻𝘁𝗿𝗼 𝗲 𝗻𝗼𝗻 𝗼𝗹𝘁𝗿𝗲 𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟮:𝟬𝟬 𝗱i venerdì 8 ottobre 2021, a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Santa Maria la Carità, oppure a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo protocollo.santamarialacarita@asmepec.it .
La domanda deve essere corredata da:

- copia di documento di riconoscimento in corso di validità;
- curriculum vitae in formato europeo.

COPERTURA ASSICURATIVA E RIMBORSO SPESE
Nell’Avviso Pubblico si precisa che: “Gli ingegneri selezionati e avviati al percorso formativo saranno coperti da apposita polizza assicurativa contro gli infortuni e le malattie connesse allo svolgimento delle attività e per la responsabilità verso terzi, a carico del Comune. La prestazione - evidenzia ancora l’avviso - si intende personale, spontanea e gratuita, senza fine di lucro, ad eccezione del rimborso spese documentate (carburante, pasto, etc.) nel limite massimo di € 400,00 mensili, a carico del Bilancio Comunale. Il tirocinio, comunque, non darà luogo ad alcun rapporto di lavoro dipendente, neanche a empo determinato, cesserà automaticamente allo scadere del periodo previsto. Allo scadere del periodo di tirocinio, e a richiesta dell’ingegnere –stagista, potrà essere rilasciata attestazione a firma del Tecnico Comunale responsabile del Settore funzionale competente, vistata dalSindaco pro-tempore, utile al professionista al fine di comprovare le conoscenze acquisite e corredare il proprio curriculum”.
La selezione fra gli aspiranti verrà effettuata da una Commissione allo scopo designata e composta da 3 membri, di cui uno sarà designato dal Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli e i rimanenti due dal Comune, di cui uno con funzione di Presidente.
---------------------------

Segui ogni giorno l'Ordine degli Ingegneri di Napoli e le sue attività anche: