Campania Digital Innovation Hub: Luigi Nicolais è il nuovo Presidente

Ufficio stampa e comunicazione Ordine ingegneri Napoli 31/10/2018 265

gino-nicolais.jpg
Luigi Nicolais è stato nominato Presidente di Campania Digital Innovation Hub, l’organismo promosso dall’intero sistema campano di Confindustria unitamente all’Ance regionale, finalizzato a promuovere, in raccordo con la Federico II e tutto il sistema universitario campano, la trasformazione digitale delle imprese, il trasferimento tecnologico, l’innovazione e la ricerca, cercando costantemente un confronto costruttivo con i diversi livelli istituzionali.
Nicolais, che subentra ad Ambrogio Prezioso (già Presidente di Confindustria Napoli), è uno scienziato di fama mondiale, con oltre 600 pubblicazioni su riviste internazionali e più di 40 brevetti depositati (tra italiani e internazionali) nel settore delle nuove tecnologie e dei materiali compositi.
Già Presidente del Consiglio nazionale delle Ricerche (Cnr), ha ricoperto importantissimi incarichi istituzionali, come quelli di Ministro della Funzione Pubblica e dell’Innovazione e di Vice Presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati.
E’ stato anche Assessore dell’Università, della Ricerca Scientifica e dell’Innovazione Tecnologica e Nuova Economia della Regione Campania.
Ingegnere Chimico, professore all’Università Federico II di Napoli, è stato tra l’altro docente presso la “University of Washington” (Seattle) e all’Institute of Materials Science - University of Connecticut di Storrs.
Fa parte di numerose società professionali nazionali e internazionali tra cui l’American Chemical Society, la British Society of Rheology, l’American Institute of Chemical Engineering, la Società Italiana di Biomateriali, la Società Chimica Italiana.
Tra gli impegni più immediati che attendono Nicolais, ci saranno la supervisione e il coordinamento del Premio Campania DIH, nato per incentivare attività imprenditoriali innovative, sostenendo imprenditori che stiano investendo sulle tecnologie dell’industria 4.0 e favorendo la nascita di imprese innovative basate sulle tecnologie 4.0.
Sono previsti tre premi di importo pari a 40 mila euro per le categorie ‘Nuove idee imprenditoriali di industria 4.0’, ‘Innovazione di prodotto nell’industria 4.0’, ‘Innovazione di processo nell’industria 4.0’.
Il termine per la presentazione dei progetti scade il 14 dicembre 2018.