Industria 4.0: che cos'è e come funziona lo sportello dell'Ordine

Un’opportunità per promuovere l’imprenditorialità, per innovare le imprese esistenti, per favorire dunque la crescita economica e la ripresa. Questo è l’identikit del Piano nazionale Impresa 4.0 (già Industria 4.0) varato dal Governo a inizio 2017, un’occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale, con azioni e interventi concreti.
Questo progetto rappresenta anche una grande opportunità per i professionisti, sia per coloro che sono interessati a intraprendere o innovare un percorso imprenditoriale, sia per quelli che intendono offrire i loro servizi qualificati nell’ambito delle istanze da presentare per usufruire delle agevolazioni del Piano nazionale Impresa 4.0.francesco_castagna.jpg
L’Ordine degli Ingegneri di Napoli ha quindi deciso di essere al fianco dei propri iscritti e aiutarli a cogliere tutte le opportunità del Piano nazionale Impresa 4.0.
Come? Attivando uno sportello di informazione qualificata, affidato al collega ingegner Francesco Castagna (nella foto) che nei mesi scorsi ha seguito, delegato dall’Ordine di Napoli, un percorso formativo ad hoc promosso dal Consiglio nazionale degli ingegneri.
Castagna ha inoltre maturato in circa un anno e mezzo di attività in ambito 4.0, consulenze su oltre 200 milioni di investimenti e circa trenta perizie giurate.
Ora lo attende il cimento con lo sportello di consulenza dell’Ordine, il cui progetto è partito da appena dieci giorni.

LE VARIE FORME DI AFFIANCAMENTO
In che modo funzionerà lo sportello? Sono previsti anzitutto incontri individuali con un consulente per ricevere informazioni e indicazioni sulle opportunità di Impresa 4.0. “L’iniziativa – spiega Francesco Castagna - intende fra l’altro supportare ed agevolare i colleghi che intendono operare al fianco delle imprese per l’elaborazione di attività di analisi, reingegnerizzazione dei processi, innovazione di prodotto e/o di processo a fronte dell’adozione delle tecnologie abilitanti indicate nel piano nazionale denominato Impresa 4.0”.
Una rilevante opportunità professionale per gli ingegneri è quella dell’elaborazione delle perizie finalizzate all’ottenimento delle agevolazioni fiscali del super ed iper ammortamento. “Per investimenti superiori ai 500 mila euro – chiarisce infatti Castagna – occorre presentare una perizia certificata da un ingegnere o da un perito iscritto negli appositi albi. Lo sportello affiancherà i colleghi che intendono offrire questo servizio, fornendo loro le linee guida su come operare”.
Il servizio gratuito di informazione qualificata, si articolerà amzitutto in uno Sportello di prima consulenza con colloqui individuali con Consulenti in ambito Impresa 4.0 iscritti al relativo Ordine che possono fornire utili orientamenti su questioni tipiche del settore.
Gli incontri con i Consulenti sono programmati con cadenza mensile, gli iscritti interessati possono prenotare il proprio appuntamento individuale oppure richiedere ulteriori informazioni a mezzo mail (segreteria@ordineingegnerinapoli.it) oppure avvalendosi dei seguenti contatti:
Segreteria Ordine Ingegneri Napoli - telefono 0815514620 - fax 0815522126.
Nella domanda di accesso al servizio dovrà essere specificato l’oggetto delle informazioni richieste.

AZIONI DI SENSIBILIZZAZIONE
“Ma c’è anche l’obiettivo – puntualizza Castagna - di diffondere le informazioni su una platea il più vasta possibile e di sensibilizzare professionisti, imprese, istituzioni e cittadini sulle opportunità e i temi di Industria 4.0”.
E’ quindi prevista l’organizzazione di tavole rotonde o di seminari per approfondimenti su questi argomenti, anche in collaborazione con altri sportelli e/o commissioni dell’Ordine e con altri stakeholder appartenenti al cosiddetto "ecosistema dell’innovazione".
Su questo versante sono già previsti due incontri: uno il 22 giugno, promosso dai Lions Club all’antisala dei Baroni al Maschio Angioino, sul tema “Intelligenze artificiali: il futuro è già in corso”, e organizzato di concerto con il consigliere dell'Ordine Ettore Nardi.  Il 20 giugno, invece Castagna sarà relatore in un incontro organizzato all’Ordine da Flavio Farroni, coordinatore della Commissione ordinistica Start Up e patron di MegaRide innovativo spin off accademico che ha consentito, con un monitoraggio virtuale del consumo dei pneumatici, le affermazioni sportive di qualificati team motoristici, primo fra tutti lo squadrone Ducati nel Motomondiale.
Infine Castagna e la sua squadra metteranno a punto percorsi di formazione mirata per i colleghi iscritti all’Ordine di Napoli.