Campania, prevenzione del dissesto idrogeologico: in arrivo 12 milioni per i progetti. Ne beneficeranno 55 Comuni

na-dissesto-idrogeologico.jpgInterventi contro il dissesto idrogeologico: sono in arrivo 12 milioni di euro ai Comuni della Campania per le progettazioni.
E’ stato, infatti, approvato con decreto del ministero dell’Ambiente e della Tutela del mare, l’elenco degli interventi delle città ammesse a finanziamento sul Fondo di progettazione per il dissesto idrogeologico.
Complessivamente sono 55 i Comuni della Campania che potranno usufruire di un sostegno economico di oltre 12 milioni di euro per la progettazione di interventi fondamentali per la mitigazione del rischio idrogeologico.
Tra i numerosi Comuni ammessi c’è anzitutto la città di Napoli che riceverà un finanziamento per il completamento della conca di Agnano e un altro per l’adeguamento del collettore Arena Sant’Antonio di Soccavo, per un totale di circa 250mila euro di progettazione.
Questi due interventi interessano in particolare la riqualificazione del bacino che insiste sull’area di Bagnoli ex Italsider.
Sono, invece, 19 gli interventi per la Provincia di Caserta, 10 per i Comuni della Provincia di Benevento, 8 per la Provincia di Salerno, tra cui il Comune di Amalfi per il risanamento dei costoni sulla strada amalfitana, 7 per la Provincia di Avellino.
Gli interventi sono stati individuati sulla base della graduatoria del Sistema Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo
(in sigla Rendis) e sulla base delle priorità individuate per il rischio imminente.
La Regione Campania - informa una nota - metterà a disposizione dei Comuni il supporto tecnico necessario.