L'Ordine degli Ingegneri di Messina incontra Ingenio

foto-di-gruppo.jpg

Era il 10 Aprile 2018, l’Ordine degli Ingegneri di Messina in collaborazione con Ingenio organizzava il seminario “La progettazione nasce dalla conoscenza del danno del sisma”

Inizialmente rapporti epistolari lontani, fatti di mail e qualche timido scambio telefonico tra segretaria dell’Ordine e collaboratore del giornale.

Io Presidente da meno di un mese, con tanti buoni propositi e tante idee, Lui, tipico Romagnolo simpatico “ex” ingegnere, oggi capo redattore del giornale web più seguito dalla categoria.

Uno sguardo, stretta di mano e prima discussione ufficiale.

In meno di dieci minuti era subito intesa.

Tanti anni da Consigliere mi avevano fatto comprendere che i problemi della categoria, oltre che capiti, andavano condivisi.

L’Ordine ai più, nonostante i tanti sforzi da parte di tutto il Consiglio e del mio predecessore che aveva dedicato (come una missione) il proprio tempo alle problematiche locali, non aveva avuto i meritati tributi a causa della poca visibilità.

Era un Ordine fattivo, ma poco mediatico.

Mancava la giusta COMUNICAZIONE con gli iscritti.

Occorreva esprimere intenzioni, sensazioni, pensieri, sentimenti, informazioni, in pratica serviva COMUNICARE.

Andrea Dari capo redattore di Ingenio era la persona perfetta per concretizzare un’idea, un sogno … un Ordine unito, coeso e soprattutto informato.

Feci la seguente semplice domanda “al mio amico” Andrea:

“Perché in questo grande giornale nazionale virtuale, non si crea una nicchia chiamato Ingenio Messina in cui all’interno di esso è gestibile una finestra denominata Ordini ?”

“Stiamo già partendo con l’Ordine di Napoli … a giorni vedrai.”

Questa fù la pronta risposta.

I napoletani hanno una marcia in più, ma noi non saremo da meno.

Mi rendo conto che non sarà facile “gestire” un’importante canale mediatico fatto da circa 3.500 Ingegneri di Messina e Provincia.

Le spese saranno tante, ma i costi per l’Ordine saranno nulli grazie ad un’organizzazione che comprenderà degli sponsor.

COMUNICAZIONE, FORMAZIONE e AUTOGESTIONE saranno le fondamenta del Nostro Ordine.

Un dialogo diretto e continuo permetterà di conoscere le problematiche della categoria e portare le stesse a una condivisione collettiva.

Oltre a Ingenio Messina, sarà migliorato e perfezionato il sito istituzionale e il gruppo Facebook dedicato ai colleghi.

E’ stata già creata un’apposita casella di posta elettronica (presidenteing.messina@gmail.com) che permetterà all’iscritto di dialogare direttamente con il Presidente (anche in forma riservata) senza necessariamente essere “filtrata” da altri.

La Formazione sarà un altro “cavallo di battaglia”.

L’aggiornamento continuo e variegato grazie alla collaborazione e gestione del Centro Studi (Presidente Ing. Santi Trovato) permetterà a tutti i colleghi di essere informati e formati su Norme, nuove tecniche costruttive e impiego di materiali.

L’autogestione finanziaria, dovrà diventare un modello per tutti gli Ordini.

Al fine di non “gravare” economicamente sugli iscritti prevedendo aumenti della quota di iscrizione, l’Ordine avrà il sostegno ed il sostentamento di Sponsor (Enti e aziende private).

La pubblicità fatta agli sponsor, grazie a un grande progetto mediatico e di informazione agli iscritti permetterà un contatto diretto anche con gli Ingegneri dei Comuni più lontani dalla Città e al contempo una riduzione dei costi di gestione dell’Ordine.

Per fare ciò, negli interessi della categoria, io e l’intero Consiglio, abbiamo bisogno del supporto e della collaborazione di tutti gli Ingegneri per un grande obiettivo … costituire il MODELLO MESSINA … Comunicazione, Informazione e Autogestione.

Io ci credo e ci proverò !!!

Francesco Triolo