Conclusa l’Assise 2019. Gli Ingegneri Siciliani uniti per la Professione.

Sul bellissimo sfondo del golfo di Taormina si è tenuta l’Assise 2019 che raggruppa tutti gli Ordini Siciliani.

 

A far da “madrina” dell’importante evento, la prima donna Presidente della Consulta.

 

Elvira Restivo, Palermitana di origine.

 

Gentile, garbata e con una raffinatezza che contraddistingue le donne di classe e successo.

 img_7285.JPG

 

Unico assente l’Ordine di Catania.

 

E’ il Presidente Francesco Triolo dell’Ordine ospitante (Messina) a dare il benvenuto ai tanti presenti provenienti da tutta la Sicilia.

 

Autorevoli ospiti come, il Presidente Nazionale Ingegneri Armando Zambrano accompagnato da una folta delegazione di Consiglieri (Cardinale, Perrini Valsecchi, Lapenna, Mariani, Fede, Calzolari), oltre al Presidente dell’Assemblea dei Presidenti Guatti, il Presidente della Consulta Ingegneri Lombardi Augusto Allegrini e i Presidenti dell’Ordine di Napoli Edoardo Cosenza, di Varese Pietro Vassalli, di Catanzaro Gerry Cuffaro, di Reggio Calabria Domenico Condelli e di Cosenza Nello Gallo.

 

Interventi autorevoli e importanti quelli degli Assessori Regionali Marco Falcone e Mimmo Turano rispettivamente alle infrastrutture e alle attività produttive.

 

Trattati temi interessantissimi e riguardanti la professione e le problematiche di oltre 22.000 Ingegneri Siciliani.

 

La Sicilia ha un ordinamento legislativo autonomo. 

 

Talvolta il recepimento di Norme Nazionali (come fatto per il DPR 380/01) avviene dopo anni lasciando indietro sviluppo e progresso.

 

Oggi la Sicilia sembra “adeguarsi” ad un “cambiamento in positivo”. 

 

Tutto ciò anche grazie alla collaborazione degli Ordini Siciliani e soprattutto della Consulta Regionale.

 

A breve anche la funzionalità del nascente Portale del Genio Civile chiamato “Sismica Sicilia” sarà perfetta.

 

Ciò permetterà un dialogo interattivo con gli Uffici del Genio Civile facendo risparmiare “tempo e carta”.

 

Presenti il Dirigente Arch. Salvo Lizzio e l’Avv. Mario Parlavecchio che di fatto ha sostenuto in modo impeccabile e autorevole un continuo dialogo itinerante nelle 9 Province Siciliane con Professionisti e Dipendenti Pubblici.

 

Durante la giornata è stato consegnato dal Prof. Francesco Castelli il premio Giuseppe La Rosa all'ing. Raffaella La Guidara per la tesi di laurea in geotecnica consistente in un assegno di € 3.000,00.

 

Dopo diversi interventi tra i quali quello del Tesoriere della Consulta Federico Lo Bello si è passati all’approvazione del bilancio consuntivo 2018 e preventivo 2019.

 

Passaggio di consegne alla Consulta tra l’Ing. Junior Vito Agosta e l’Ing. Junior Filippo Vivona dell’Ordine di Trapani (dopo regolare votazione).

La giornata si è chiusa con una Presidentessa decisamente commossa per l’affetto ricevuto, lasciando i presenti con un pensiero rivolto al precedente Presidente della Consulta, Ing. Peppino Margiotta assente per motivi familiari, ma presente nel cuore di tutti.

 

Un caloroso saluto all’ex Presidente di Agrigento Alberto Avenia dimessosi in favore dell’amico Lillo Zicari.

 

A breve nuovi incontri e nuove tematiche in favore della categoria.

 

c1.jpg

c2.jpg

 

c3.jpg

c4.jpg

c51.jpg