Medaglia d’oro al merito civile all'Ing. Luigi Costa

25/05/2018 1201

luigicosta.jpgIn occasione del 72° anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana, la Prefettura ha organizzato una manifestazione celebrativa il 02/06/2018 con inizio alle ore 9:45 in Piazza Unione Europea proseguita poi alla 10:30 in Piazza Duomo.

Nella circostanza, il Prefetto di Messina ha consegnato la medaglia d’oro al merito civile conferita dal Presidente della Repubblica Italiana alla memoria dell’Ingegnere LUIGI COSTA per il sacrificio profuso in occasione degli eventi alluvionali che hanno colpito la città Messina il giorno 01/10/2009 e con la seguente motivazione:

"In occasione di un violento alluvione, si prodigava, con encomiabile slancio, a prestare soccorso ad alcune persone in pericolo di vita, sfidando le avverse condizioni metereologiche, in un contesto di grave rischio per la propria incolumità, prima di essere travolto dal fango e perdere tragicamente la vita. Mirabile esempio di elette virtù civiche ed eccezionale spirito di abnegazione, spinti fino all’estremo sacrificio. 1° ottobre 2009 - Messina".

Chi ha conosciuto Luigi Costa non si fa meraviglia per quanto ha fatto.

Lo rifarebbe nuovamente !!!

Io ho avuto l’onore di conoscere Luigi Costa.

Eravamo compagni di corso.

Persona timida e perbene.

Riservato e rispettoso.

Pacato e mai fuori luogo.

Ci stimavamo a vicenda.

Ricordo che durante una tornata elettorale all’Ordine degli Ingegneri, mi diede una grossa pacca sul collo perché non gli avevo chiesto il voto.

Mi voleva bene … non occorreva che lo chiamassi!!

Oggi il destino ha voluto che fossi io a nome di tutti gli ingegneri a ricordare l’amico Luigi.

Lo faccio da Presidente e lo ribadisco da compagno di tante battaglie Universitarie.

Il coraggio e l’aver dato la propria vita per salvarne altre, rende merito oltre che all’uomo, anche all’ingegnere.

Luigi dal 2009 non è più tra noi.

Oggi sono passati quasi 9 anni è il ricordo di tutti è ancora vivo.

Un giorno ad un tale gli chiesero: cosa cerchi?

Lui rispose: cerco un attimo che valga una vita.

Luigi l’attimo lo ha colto ed è diventato simbolo e immagine buona di una categoria fatta di tanti Ingegneri dagli alti valori morali.

Grazie Luigi per l’insegnamento che ci hai dato …

VIVRAI PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI.

Francesco Triolo