Noi ci siamo. Un piccolo gesto. Una speranza - L'Ordine Ingegneri dona un Ventilatore Polmonare

carta-intestata.jpg

In tanti ci siamo chiesti cosa potremmo fare in questo momento di grande emergenza …

Purtroppo l’impotenza davanti a una tragedia Mondiale ti fa riflettere e talvolta ti fa sentire inutile.

Ognuno di Noi vorrebbe comprendere cosa sta accadendo e soprattutto cosa occorre fare per fermare tutto ciò.

Ci sono gli esperti per questo.

Scienziati di tutto il mondo stanno studiando il problema.

Purtroppo il dato matematico è sconfortante.

Ragionando con i numeri e da Ingegneri diremo che siamo davanti a uno scenario “apocalittico”.

Ci piace talvolta dimenticare cosa siamo e pensare solo di essere uomini di fede.

Crediamo e speriamo che tutto si risolva nel più breve tempo possibile.

In una città come Messina in cui siamo egoisticamente abituati a farci male da soli, occorre prendere atto che il virus si sta diffondendo in maniera esponenziale.

Siamo convinti che le responsabilità per colpe e incapacità nel gestire tale situazione saranno valutate nelle sedi opportune.

Occorre immediatamente organizzarsi.

Servono posti per ricoveri e strumentazioni.

Ognuno può svolgere diligentemente il proprio compito.

I cittadini devono stare a casa.

Chi può, deve contribuire a finanziare e potenziare le attuali risorse cittadine.

L’Ordine degli Ingegneri di Messina, stringendosi attorno all’intera comunità Messinese, ha deciso di acquistare e quindi donare un VENTILATORE POLMONARE oltre a MASCHERINE SANIFICABILI.

Sarà l’Ing. Nunzio Santoro per nome e conto dell’intero Consiglio che si occuperà dell’emergenza.

Una volta acquistato, si valuterà la possibilità a chi donarlo.

Purtroppo il “danno” è stato cagionato.

Messina da terra quasi incontaminata, oggi si risveglia dovendo fronteggiare un’epidemia che sta mietendo molte vittime nel mondo.

In questo momento serve organizzazione, competenza, sacrificio e risorse. 

NOI CI SIAMO … UN PICCOLO GESTO … UNA SPERANZA