Elezioni INARCASSA. Sarà confronto a due.

Tutti gli Ordini d'Italia (compreso Messina) si preparano ad una nuova tornata elettorale. Il tema delle pensioni al centro dell'attenzione. Migliai di Ingegneri e Architetti dovranno scegliere i loro rappresentanti.

pindex.jpg

A metà Marzo (dal 16 al 20) ci saranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio di INARCASSA.
Andranno a votare sia Ingegneri che Architetti che avranno la possibilità (ognuno per il proprio Ordine di appartenenza) di dare una sola preferenza.
Lo potranno fare solo i Liberi Professionisti e iscritti a INARCASSA.
Il voto potrà essere espresso mediante procedura telematica accedendo al proprio profilo online e scegliendo uno tra i candidati.
Tra gli Ingegneri di Messina sarà una disputa solo tra Salvatore Sciacca e Gianluca Mirenda a seguito del ritiro del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Messina Francesco Triolo inizialmente candidato.
Due amici e soprattutto persone perbene che si confronteranno in una competizione elettorale che porterà a confronto due modi differenti di intendere la gestione del sistema pensionistico.
Salvatore Sciacca da tantissimi anni rappresentante INARCASSA “conservatore” e sostenitore dell’attuale “gestione politica previdenziale”, si pone l’obiettivo di migliorare il percorso già intrapreso a favore dei contribuenti: “… La libera professione attraversa tempi molto difficili, ma Inarcassa sta cercando in tutti i modi, anche se con molta difficoltà, di aiutare tutti gli iscritti.
Tra gli obiettivi raggiunti non si può dimenticare l’abbattimento delle sanzioni del 50% sui ritardati pagamenti dal 18/12/2019; il versamento del contributo integrativo su fatture pubbliche solo all’effettivo incasso; il pagamento dei contributi anche con F24 da giugno 2020 con possibilità di compensazione; l’indennità di maternità erogabile dal mese successivo al parto; il sussidio ai figli con disabilità grave e non grave; l’aggiornamento dell’area IOL riservata agli associati con nuovi sistemi informatici, e vari altri traguardi che sarebbe troppo lungo elencare …
Gianluca Mirenda ex Segretario dell’Ordine degli Ingegneri “innovatore” è convinto che l’attuale gestione previdenziale va cambiata.
Ritiene penalizzante il sistema pensionistico a fronte delle ingenti somme versate dai contribuenti: “… Con i soldi degli iscritti si fanno investimenti immobiliari e partecipazioni a Società che servono solo a pochi, dimenticando che il vero obiettivo è quello di rendere “serena” la pensione dei contribuenti dopo anni di pagamenti.
Di contro, ci troviamo con pensioni irrisorie rispetto alle altre classi sociali e altri sistemi pensionistici …”.
Salvatore Sciacca in tutti questi anni ha saputo con bravura e cordialità mettersi sempre a disposizione di tutti colleghi.
Gianluca Mirenda, grande conoscitore delle tematiche della categoria è da sempre apprezzato per la sua determinatezza e concretezza, dote alquanto rara.
Sarà pertanto uno “scontro di idee” tra persone qualificate e sicuramente idonee a rappresentare la categoria Messinese a Roma.
Ognuno di loro sarà espressione di un determinato “gruppo di pensiero”.
Decideranno i votanti quale “strada percorrere” …